Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaArresti › Rapina il Quarté Sayàl e fugge: arrestato
S.O. 17 luglio 2017
Secondo le prime indiscrezioni l´uomo, approfittando di un attimo di distrazione del cameriere, si sarebbe impossessato di 150 euro, ma vistosi scoperto, ha minacciato il dipendente per poi fuggire. Intervento dei carabinieri di Alghero
Rapina il Quarté Sayàl e fugge: arrestato


ALGHERO - Attimi di paura nel tardo pomeriggio di domenica sul lungomare San Giovanni di Alghero. Un malvivente armato ha fatto irruzione nel bar-ristorante Quarté Sayàl di via Garibaldi. Secondo le prime indiscrezioni l'uomo, approfittando di un attimo di distrazione del cameriere, si sarebbe impossessato di 150 euro, ma vistosi scoperto, ha minacciato il dipendente per poi fuggire.

Immediato l'allarme. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie della Compagnia Carabinieri di Alghero che dopo aver raccolto le testimonianze, sono riuscite ad identificare il sospettato. Le successive ricerche hanno consentito di rintracciare il malvivente.

Si tratta di un 48enne già noto alle forze di polizia. I militari lo hanno trovato intento a spendere parte del bottino all’interno di un altro bar. E' stato arrestato in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nella mattinata odierna presso il Tribunale di Sassari.
Commenti
13:07
Ieri mattina, nel corso delle indagini finalizzate a scoprire gli autori di alcuni furti registrati nei giorni scorsi nei negozi de La Maddalena, i Carabinieri della Stazione e della motovedetta 813 hanno eseguito delle perquisizioni delegate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania
17/6/2018
Il provvedimento restrittivo è stato emesso a seguito di un’attività di polizia giudiziaria condotta dai militari della Stazione di Torralba. Nel 2016, infatti, lo arrestarono per la prima volta in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere
17/6/2018
Il personale dell’Uct del Commissariato di Tortolì ha proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo due soggetti, uno dei quali, di origine rumena, è risultato beneficiario di un ordine di cattura. E´ stato arrestato
16/6/2018
Ieri pomeriggio, gli agenti delle Squadre investigative dei Commissariati di Ottana e di Orgosolo hanno eseguito l’ordinanza del gip del Tribunale di Nuoro, che ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti dei due giovani arrestati in quanto autori del furto di 5.500euro nell’abitazione di un pensionato di Mamoiada
© 2000-2018 Mediatica sas