Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Palazzo sotto sequestro: pericolo sciacalli
M.S. 19 luglio 2017 video
Programmate ad Alghero per tutta la notte le operazioni anti-sciacallaggio da parte di tutte le forze di Polizia del territorio. I ringraziamenti da parte del sindaco a tutte le forze dell´ordine e i volontari
Palazzo sotto sequestro: pericolo sciacalli


ALGHERO - Super lavoro ad Alghero per un mercoledì infernale. Chiuso alle ore 15 con la comunicazione ai competenti uffici regionali il Centro Operativo Comunale, insediatosi nelle primissime ore della mattina per coordinare l'emergenza in seguito al grave incendio divampato nel palazzo di via Vittorio Emanuele [GUARDA], dai magazzini di Risparmio Casa.

Programmate per tutta la notte le operazioni anti-sciacallaggio da parte di tutte le forze di Polizia del territorio, mentre un presidio della Polizia locale sosterà presso il convitto dell'Alberghiero dove sono provvisoriamente alloggiati alcuni nuclei familiari evacuati. L'intera area dell'immobile è stata posta sotto sequestro giudiziario e adeguatamente transennata.

Le parole del sindaco Mario Bruno. «Ringrazio i Vigili del Fuoco che hanno lavorato incessantemente per domare le fiamme coordinati dal Comandante Falbo, la Protezione Civile Regionale che ha consentito con uomini e mezzi aggiuntivi di completare le operazioni, tutte le forze dell'ordine, Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, la Polizia Municipale, la Protezione Civile comunale, la Forestale, l'Aeronautica militare, i volontari, la Parrocchia del Rosario che ha messo a disposizione i locali, i servizi sociali comunali per l'accoglienza delle persone evacuate e tutte le associazioni di protezione civile e i privati, compresi i supermercati cittadini che a vario titolo stanno collaborando con generosità. Un ringraziamento particolare al Prefetto di Sassari per il sostegno fattivo e la sua costante presenza e al Vescovo di Alghero per la disponibilità e la concretezza della Diocesi. Un grazie a tutti per la gara di solidarietà a favore delle famiglie algheresi evacuate, al Preside della Scuola alberghiera per la prontezza con cui ha messo a disposizione il convitto».

LE IMMAGINI IN DIRETTA DI QUESTA MATTINA
Commenti

15:13
Sabato sera, un 61enne è arrivato sulla spiaggia di Porto Ferro con la sua Jeep Cherokee, dopo essere transitato sulle dune di Baratz. Multato di 206euro dalla Polizia municipale di Sassari, rischia anche un provedimento penale
17/6/2018
Il ragazzino dallo scorso 13 maggio aveva fatto perdere le sue tracce, dopo essere scappato dalla Casa di Accoglienza “La Casetta di Donata” di Siliqua. Rintracciato dai carabinieri ad Alghero, dove abita il padre
19:55
Le fiamme, le cui cause non sono ancora state accertate, sono divampate intorno alle 4 e hanno interessato prima una Bmw intestata ad un commerciante, poi il fuoco si è propagato sulla Porsche Macan di Conti
17:08
Rischia fino ad un anno di reclusione ed un’ammenda fino a mille euro per esercizio di caccia in periodo non consentito e porto illegale di arma il bracconiere residente a Escalaplano che, ieri notte, è stato sorpreso dal Corpo forestale nel territorio del paese
14:38
Nei giorni scorsi, nell’ambito dell’operazione coordinata dal Servizio centrale operativo della Polizia di Stato e condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Enna, sono state svolte numerose perquisizioni in città e in provincia
16/6/2018
Giovedì, a Loiri Porto San Paolo, al termine di accertamenti scaturiti da denunce/querele sporte da tre signore che vivono in località Enas, i Carabinieri della locale Stazione hanno depositato alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania un rapporto relativo alla denuncia in stato libertà di una 38enne collaboratrice domestica
17/6/2018
L´uomo è risultato gravato dalla misura di sicurezza dell’allontanamento dal territorio italiano che l’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Cagliari aveva emesso nel marzo del 2013
16/6/2018
Questa mattina, i Carabinieri della Stazione di Tempio Pausania sono riusciti ad identificare due donne che l’8 giugno, dopo essersi impossessate di undici bottiglie di liquore ed averle nascoste in una borsa, sono uscite dal negozio senza pagare
15/6/2018
Settimana impegnativa per i militari della locale Capitaneria di porto, che hanno proseguito i loro controlli. Individuata una società che noleggiava abusivamente natanti nell´Area marina protetta di Tavolara-Capo Coda Cavallo
© 2000-2018 Mediatica sas