Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoCronacaSoccorsi › Barca in difficoltà: intervento a Torregrande
Red 21 luglio 2017
Attorno alle ore 1.30, la Guardia costiera di Oristano è intervenuta nel golfo dove una barca a vela era rimasta insabbiata
Barca in difficoltà: intervento a Torregrande


ORISTANO – Attorno alle ore 1.30 di questa notte, la Sala operativa della Guardia costiera di Oristano ha ricevuto una segnalazione riguardante l’insabbiamento di una unità a vela in località Golfo di Oristano–spiaggia di Torregrande. Prontamente, veniva inviata sul posto la dipendente unità Sar Cp893.

Giunti sul posto, l’equipaggio forniva immediata assistenza, assicurandosi che il personale presente a bordo non avesse bisogno di cure mediche e che l’imbarcazione non presentasse danni e perdite di inquinanti. Poco dopo, giungeva sul posto anche un’unità adibita al rimorchio, che provvedeva al disincaglio dell’imbarcazione a vela ed al rimorchio della stessa fino al porticciolo turistico di Torregrande, scortata dall’unità della Capitaneria di porto di Oristano.
17:10
Le ricerche erano proseguite per tre lunghi giorni. La salma trasportata dai militari della Capitaneria nel porto di Alghero e poi a Sassari, nella struttura ospedaliera di Rizzeddu. Restano da capire le cause che hanno portato al decesso
16/10/2017
Le ricerche sono proseguire senza sosta in località La Frana. Sotto il coordinamento del direttore marittimo del nord Sardegna, capitano di Vascello Maurizio Trogu, prendono parte alle ricerche anche i mezzi navali della Guardia costiera di Porto Torres ed Alghero, della Guardia di finanza, un elicottero ed i sommozzatori dei Vigili del fuoco
16/10/2017
A dare l´allarme è stata la compagna non vedendolo tornare a casa dalla battuta di pesca subacquea in apnea. Continuano le ricerche per ritrovare il corpo
16/10/2017
Improvviso malore a bordo della Moby Otta, in navigazione a circa sei miglia dal porto di Olbia. Provvidenziale l´intervento della motovedetta della Capitaneria di porto
© 2000-2017 Mediatica sas