Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSportCalcetto › Futsal: prende forma il progetto Ffc
Red 24 luglio 2017
Dai giovani, alla serie A femminile. La parola all´allenatore del Futsal Futbol Cagliari Diego Podda, pronto a raccogliere l’ennesima sfida della sua luminosa carriera, divisa tra il campo e la guida dell'area tecnica
Futsal: prende forma il progetto Ffc


CAGLIARI - I campionati sono fermi e le squadre in vacanza, ma il Futsal Futbol Cagliari non sta a guardare e corre a grandi passi verso la nuova stagione. L'estate 2017 sta portano tante novità in casa Ffc sia sul fronte tecnico, sia sportivo, e con lo sguardo proiettato al consolidamento di un progetto partito tre anni fa e che sta prendendo forma. Un piano ambizioso a 360gradi nel Futsal e non solo, che il presidente Efisio Pisano sta portando avanti con il suo staff e grazie alla guida di Diego Podda pronto a raccogliere l’ennesima sfida della sua luminosa carriera, divisa tra il campo e la guida dell'area tecnica Ffc.

Diego l’estate è lunga ma non ci si ferma. Il progetto sta prendendo forma?
«Si, stiamo lavorando con impegno su tutti i fronti. Il progetto è molto articolato e ambizioso e stiamo cercando di percorrere tutti i passi con grande attenzione e cautela».

A cominciare dal basso e dai giovani.
«Certo, proprio queste settimane stiamo effettuando giornate di formazione e reclutamento di giovani promesse e le sensazioni sono molto positive. Sono appuntamenti di reclutamento di giovani che andranno a comporre la nostra Under 19 nazionale, gli allievi e i giovanissimi in base ai ragazzi che avremo. Questa è solo una parte del progetto sul settore giovanile che per noi è fondamentale perché siamo convinti che attraverso la creazione di un buon settore giovanile si possa garantire la lunga vita di una società. Stiamo portando avanti questo con entusiasmo, quello che stanno dimostrando Serginho, Barbarossa e Marcialis e che deve essere finalizzato alla presa di coscienza di una realtà che sta crescendo e che piano piano deve fare tutti i passaggi per affermarsi».

Che guarda anche alla formazione.
«Si, stiamo investendo molto su questo aspetto. Ffc avrà un orientamento solo per il calcio a 5 per le prime squadre, ma nella formazione legata alla scuola calcio ci sarà un percorso più ampio. Siamo convinti che le basi per formare i giovani ragazzi nel Futsal e nel calcio a 11 siano propedeutiche e per questo tutta la scuola calcio avrà una formazione che permetterà ai giovani ragazzi di scegliere la strada che sarà più opportuna per loro. Se nasceranno dei validi calciatori saremo contenti di permettergli di giocare in squadre di calcio a 11 ma se avranno le qualità per il Futsal avranno uno sbocco sicuro nella nostra società. L'idea è quella di allargare gli orizzonti sulla formazione dei giovani e per questo puntiamo nella competenza dei nostri tecnici».

Tecnici competenti come quelli che lavorano per l'Academy.
«Si. Quello dell’Academy è un piccolo sogno del presidente Pisano, che ripone in me tanta fiducia e questo mi fa molto piacere. L’Academy non è solo una scuola ma è l'occasione per aggiornarsi. Vuole dare la possibilità ad allenatori, giovani e abilitati di confrontarsi con tecnici qualificati che collaboreranno con me perché l’Academy, seppur guidata da me, si avvarrà della collaborazione di tecnici preparatissimi che metteranno a disposizione il loro sapere per creare delle opportunità di aggiornamento per chi è già qualificato o chi vuole iniziare ad apprendere i fondamentali del mestiere e della sua passione di allenatore».

Scuola calcio, formazione e prime squadre. Un progetto a 360gradi.
«Certo, se è vero che il progetto parte dal basso, dall’altra non può che arrivare a guardare alle nostre prime squadre a partire dalla massima serie femminile. Ormai l’organico è quasi completato e a breve ufficializzeremo gli ultimi movimenti di mercato. Ma c'è anche la serie C1 maschile, una squadra già formata e con un gruppo numeroso di amici, ex miei allievi e volti nuovi. Vogliamo essere competitivi anche nel massimo campionato regionale e provare anche a vincerlo. Ma la cosa stimolante di questa squadra è che è formata da un gruppo di persone che hanno iniziato a giocare insieme e che condividono questo progetto, in pieno spirito e dentro la nostra idea di Ffc».

E tra le prime squadre c’è sempre la sfida nella massima serie femminile.
«Quello che fa più piacere è che ci sia stata la volontà di giocatrici importanti di venire da noi e la forte volontà di chi faceva già parte del Cagliari di restare a far parte di questa società. Non voglio nascondermi di certo e soprattutto credo sia giusto essere consapevoli di ciò che abbiamo a disposizione. Non avremo paura di fallire e il nostro obiettivo sarà quello di continuare nella crescita costante e continua degli ultimi anni. Questa squadra è partita tre anni fa facendo la serie C, l’anno dopo abbiamo giocato e vinto la serie A2, mentre l'anno scorso, da neopromossa in A1, ci siamo salvati e abbiamo fatto i play-off. Quest'anno sono migliorate tante cose e stiamo crescendo sotto il punto di vista dell’organico e della qualità grazie all'arrivo di giocatrici nuove di ottimo livello. Poi avremo tutti un anno di esperienza in più e disporremo di un campo come quello di Cagliari che ci darà la possibilità di esprimerci meglio».

Che promessa potete fare ai tifosi?
«Che ci impegneremo per essere competitivi con tutte le squadre. Lo scorso anno non siamo potuti esserlo per la mancanza di un organico competitivo per le prime posizioni, ma quest'anno lo abbiamo e ce la giocheremo. Siamo consapevoli che questo non significa vincere ma potersela giocare alla pari anche con le più forti. Se devo fissare un obiettivo penso alle prime otto posizioni sia nel girone d’andata, che significherebbe partecipare alle finali di coppa Italia, che in quello di ritorno che varrebbe la possibilità di disputare i quarti di finale».

Nella foto: mister Diego Podda
Commenti
19/10/2018 video
La compagine algherese, al secondo anno nel campionato regionale di serie C2, debutta questa sera sul campo della Maroso Gonnosnò. Ecco le parole del mister Antonio Baldino
© 2000-2018 Mediatica sas