Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaUrbanistica › «Le divisioni paralizzano l'urbanistica»
Red 24 luglio 2017
«Le divisioni del Partito democratico rischiano di portare una riforma dannosa per la Sardegna», dichiara il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Pietro Pittalis
«Le divisioni paralizzano l'urbanistica»


NUORO - «Osserviamo con grande preoccupazione che le spaccature interne al Partito democratico rischiano di paralizzare una riforma strategica per il settore dell’edilizia e dell’artigianato isolano, con ripercussioni negative sull’economia isolana. Una situazione che pone gravi incertezze anche per il lavoro degli uffici tecnici e per il governo del territorio».

Così, il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Pietro Pittalis affonda i colpi sugli scontri tra le anime delle forze di Maggioranza attorno alla nuova legge urbanistica: «E’ un segnale evidente sull’inadeguatezza di una coalizione incapace di portare a termine la riforma dell’edilizia». Un progetto frenato dalle divisioni in seno ai dem. «Pur apprezzando il lavoro dell’assessore Erriu per giungere ad un disegno di legge condiviso, si prenda atto che la giunta Pigliaru – accusa Pittalis – è di fatto bloccata dalle tensioni che si manifestano al suo interno».

Il capogruppo degli azzurri si mostra amareggiato «da un atteggiamento dell’Esecutivo che prefigura di produrre una riforma condita da pregiudizi nei confronti delle imprese, ingessando lo sviluppo del territorio nelle zone costiere – conclude Pittalis – e una legge che vada contro gli operatori rurali nelle zone agricole. La Giunta ha già dato un segnale negativo con l’azzeramento del piano paesaggistico e con la modifica del piano casa approvato dal Centrodestra».

Nella foto: il consigliere regionale Pietro Pittalis
Commenti
19:12
Il Piano di Assetto Idrogeologico purtroppo per lui non è un’opera pubblica come ad esempio il depuratore di San Marco, che avrebbe potuto essere progettato proprio dal Genio Civile e invece è stato progettato da privati su incarico proprio del Comune di Alghero
10:03
Un´opera gigantesca rispetto alla quale, peraltro, il Consiglio comunale non è stato messo in condizione di analizzare e capire, anche con l´ausilio di consulenti tecnici assolutamente necessario per questo tipo di atti
16/12/2017
Questo secondo i dati pubblicati da Legambiente nel volume Vista Mare, presentato giovedì a Roma. «Noi virtuosi anche nel consumo del suolo», dichiara l’assessore regionale dell’Urbanistica Cristiano Erriu
© 2000-2017 Mediatica sas