Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroTurismoDisabili › Il Petra e Piras tour sbarca ad Alghero
Red 28 luglio 2017
E´ un progetto di Turismo sociale organizzato da Elena Piras, Maurilio De Gregorio e Diana Vitali dell’Associazione VelaSport di Roma, che propone viaggi e vacanze per ragazzi con disabilità di tipo intellettivo relazionale per favorire le relazioni, l’autonomia ed una naturale inclusione sociale, senza dimenticare tanto divertimento ed ovviamente vita all’aria aperta, sport e benessere
Il Petra e Piras tour sbarca ad Alghero


ALGHERO - Il maestrale che spadroneggia da tre giorni sulle coste della Sardegna non ha intimorito il gruppo di nove ragazzi “speciali” approdati ad Alghero sabato scorso con il gruppo “Petra e Piras tour” dell’Asd Vela Sport che ha organizzato per loro una vacanza di dieci giorni ricca di esperienze, escursioni, incontri con imprese locali e naturalmente tanto mare. Petra e Piras tour è un progetto di Turismo sociale organizzato da Elena Piras, Maurilio De Gregorio e Diana Vitali dell’Associazione VelaSport di Roma, che propone viaggi e vacanze per ragazzi con disabilità di tipo intellettivo relazionale per favorire le relazioni, l’autonomia ed una naturale inclusione sociale, senza dimenticare tanto divertimento ed ovviamente vita all’aria aperta, sport e benessere.

Dopo la splendida esperienza dell’Asinara dello scorso anno, i nove ragazzi romani, con i loro accompagnatori, sono tornati nell’Isola ospiti della casa vacanze dell’associazione Domos di Alghero. I primi due giorni si sono crogiolati al sole e hanno fatto lunghi bagni nelle acque cristalline della spiaggia di Alghero. Sono stati anche invitati alla Festa cooperativa Vel Marì, dove si sono divertiti con musica e balli. Hanno approfittato dell’arrivo del maestrale per fare una gita a Bosa e farsi stregare dai paesaggi lunari di Cane Malu. Pigri come lucertole al sole, sono rimasti in ammollo nelle pozze d’acqua salata che riempiono i crateri delle rocce. Lunedì, la visita ludico-didattica ed esplorativa con il Parco di Porto Conte dove sotto la guida di Antonella ed Irene hanno potuto vivere l’emozione di trascorrere un giorno in miniera (un laboratorio ricostruisce gli ambienti estrattivi di Argentiera da decenni in disuso), e poi osservato da vicino le arnie dove le api producono il miele e fatto conoscenza con il grifone che abita nel parco. Il gruppo ha anche incontrato il direttore del Parco Mariano Mariani per una condivisione di esperienze.

In serata, insieme agli amici algheresi, si sono ritrovati per un aperitivo alla libreria Cyrano. In programma, ci sono altri interessanti appuntamenti, come la visita al Nuraghe Palmavera (in compagnia di Marta Cicalò), la cena al Ristorante Pedra Madre e panorama al tramonto, attività e laboratorio dello Zafferano con Mirella Di Gangi (dell’associazione Zaffera). Infine, gita in barca (sperando nell’avvistamento dei delfini).
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas