Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronaca › Illeciti ambientali a Sassari: Polizia locale al lavoro
Red 30 luglio 2017
Prosegue senza soluzione di continuità, conformemente agli indirizzi diramati dal sindaco Nicola Sanna e dalla Giunta comunale, l´azione programmata dal Comando di Polizia Locale di Sassari per reprimere tutte quelle condotte che pregiudicano il decoro urbano e l´integrità del patrimonio ambientale del territorio
Illeciti ambientali a Sassari: Polizia locale al lavoro


SASSARI - Prosegue senza soluzione di continuità, conformemente agli indirizzi diramati dal sindaco Nicola Sanna e dalla Giunta comunale, l'azione programmata dal Comando di Polizia Locale di Sassari per reprimere tutte quelle condotte che pregiudicano il decoro urbano e l'integrità del patrimonio ambientale del territorio. Tante le attività repressive svolte durante la settimana. Sul territorio è stato potenziato il sistema di videosorveglianza, con l'installazione di telecamere nelle aree, anche periferiche, più esposte all'inquinamento ambientale ascrivibile alle condotte illecite. Le attività proseguiranno con immutata intensità nei prossimi giorni.

Gli agenti hanno provveduto all'individuazione del responsabile dell'abbandono di numerosi bustoni di rifiuti sulla carreggiata di Via Canopolo; l'uomo è stato identificato grazie ad alcuni documenti contenuti nelle buste, tra cui una ricevuta rilasciata da un'agenzia specializzata nella ricerca dell'anima gemella, attestante il pagamento di un acconto di 250euro. Sempre nel centro storico, in Via San Donato, sono state sanzionate quattro persone che tra le ore 6 e le 7 conferivano illecitamente rifiuti nei cassonetti. Nella stessa via, a mezzanotte, è stato sanzionato un 18enne del Bangladesh, ufficialmente ospite di un centro di temporanea accoglienza, notato dagli agenti in borghese intento a conferire nel contenitore dell'umido un bustone nero contenente rifiuti indifferenziati. A Predda Niedda, sono stati rinvenuti oltre 10metri cubi di rifiuti abbandonati nella notte: il contenuto dei bustoni, costituito da scarti di tendaggi ed altri rifiuti assimilabili, oltreché da ricevute redatte su carta intestata, ha permesso di denunciare una ditta artigiana con sede nella stessa Zona industriale, già denunciata lo scorso anno.

A Caniga, in località Mandra di L'Ainu, sono stati contestati quattro verbali ad altrettanti trasgressori per abbandono incontrollato di rifiuti domestici, ingombranti e di rifiuti pericolosi speciali su di un terreno. In Via Pirandello, sono state sanzionate alcune persone residenti in altri Comuni, immortalate dalle telecamere mentre conferivano nei cassonetti, tra cui una donna ripresa nell'atto di conferirvi numerosi bustoni. Lei si è giustificata osservando di essere residente in un Comune dell'hinterland, con mamma residente in un altro Comune confinante con Sassari e proprietaria di una campagna nel Sassarese, casa di campagna che sarebbe stata ripulita e ciò sarebbe il motivo del getto dei numerosi rifiuti indifferenziati nei cassonetti. Gli agenti hanno proceduto alla bonifica di un'area inquinata in località Scala di Giocca, rimuovendo alcuni veicoli che deturpavano la vallata; sono stati contestati ai responsabili dell'inquinamento gli illeciti accertati. Infine, si sta rivelando utilissima la collaborazione offerta dalla locale Compagnia barracellare: in questi giorni, sono stati elevati numerosi verbali, tra cui due verbali di contestazione ai responsabili di altrettanti supermercati, un terzo ad un noto ristoratore che opera in città, per avere conferito i rifiuti omettendo di differenziarli.
10/12/2017
CasaPound comunica l’inizio della raccolta firme per chiedere all’amministrazione comunale di Alghero un’ordinanza contro l’accattonaggio. Fabio Corrias: È inaccettabile che l´amministrazione cittadina continui a far finta di non vedere
20:21
Nell´ambito delle attività di contrasto all´evasione fiscale, le Fiamme gialle del locale Gruppo hanno condotto una verifica fiscale nei confronti di un professionista del Cagliaritano operante nel settore della progettazione edilizia
9/12/2017
Nell´ambito dell´azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell´evasione fiscale, le Fiamme gialle di Cagliari hanno concluso tre verifiche fiscali nei confronti di altrettante società
© 2000-2017 Mediatica sas