Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaTasse › Incendio, zero Tari e Imu ad Alghero
S.O. 2 agosto 2017
Previsto anche un contributo netto del 30% sulle nuove locazioni. Sgravi fiscali e detrazioni sul pagamento di tutti i tributi locali per le famiglie colpite dall´incendio divampato il 19 luglio all´ingresso della città
Incendio, zero Tari e Imu ad Alghero


ALGHERO - Approvata questa mattina dalla Giunta comunale di Alghero, su proposta dell'assessore alle Finanze e Patrimonio Gavino Tanchis, la delibera d'indirizzo a favore delle vittime dell'incendio che qualche giorno fa ha interessato l'immobile ricompreso tra le Vie Mazzini, Vittorio Emanuele, Botticelli e Barraccu. Previsti sgravi fiscali e detrazioni sul pagamento di tutti i tributi locali per le famiglie colpite, oltre ad importanti incentivi per detentori di appartamenti in locazione.

Abbattimento totale dell'Imu per il locatore (così da incentivare i proprietari di appartamenti e seconde case ad affittare agli sfollati); esenzione totale della Tari - fino alla dichiarazione di agibilità dell'appartamento andato danneggiato - sia per l'immobile interessato dall'incendio, che per il nuovo in locazione; contributo del 30% per gli affitti a favore degli sfollati; abbattimento totale dell'Imu a favore dell'immobile danneggiato sino alla dichiarazione di agibilità.

I benefici degli incentivi saranno a favore delle sole persone fisiche e coloro che avevano destinato l'abitazione come "principale", a patto di non avere proprietà immobiliari nel territorio del Comune di Alghero. Il beneficio del contributo agli affitti sarà comunque parametrato al reddito Isee per ciascun nucleo familiare.
19/5/2018
Maggio terribile per le casse pubbliche. Viene alla luce un nuovo errore amministrativo che appesantirà le finanze degli algheresi. Anche in questo caso la mazzata risale al 2007, quando in sede di composizione della graduatoria Erp veniva ingiustamente esclusa una famiglia avente diritto. 200mila euro il danno
© 2000-2018 Mediatica sas