Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaAmministrazione › San Sebastiano: Consiglio unanime
Red 4 agosto 2017
Ieri, si è riunita la massima assise sassarese. Voto unanime anche per l´adozione preliminare del Piano particolareggiato Sacro Cuore. Numerosi i punti discussi all'ordine del giorno
San Sebastiano: Consiglio unanime


SASSARI – Si è riunito ieri (giovedì), il Consiglio comunale di Sassari. Seduta che si è aperta con l'ok della sola maggioranza sul riconoscimento di due debiti fuori bilancio esercizio finanziario 2017 ed il riconoscimento della legittimità di un terzo debito fuori bilancio esercizio finanziario 2017, tutti relativi a sentenze. Consiglio compatto, invece, nel votare i due successivi punti all'Ordine del giorno.

Si è analizzata la riqualificazione e la riconversione dell'ex carcere di San Sebastiano in polo giudiziario di Sassari. Nell'ambito degli interventi intrapresi a livello nazionale dall'Agenzia del Demanio per la razionalizzazione degli edifici sedi di amministrazioni statali, la direzione regionale della Sardegna ha dato avvio agli studi preliminari per la riqualificazione e riconversione dell'ex carcere che, nella prospettiva progettuale, dovrà diventare il nuovo polo giudiziario della città, con il vicino edificio ospitante il Tribunale ordinario. L'Aula riconosce la compatibilità urbanistica dell'attuale destinazione dell'ex carcere con la destinazione d'uso “attività direzionali ed uffici” e, in misura residuale, con la destinazione di “museo e padiglione espositivo" in vista degli interventi di riqualificazione e riconversione finalizzati all'insediamento del nuovo polo giudiziario della città di Sassari.

Approvazione unanime anche per l'adozione preliminare del Piano particolareggiato Sacro Cuore. Nel Puc, è stato individuato il quartiere, caratterizzato da un impianto urbanistico–architettonico di stile razionalista attuato tra la seconda metà degli Anni Trenta ed i primi Anni Cinquanta. Il Piano particolareggiato del quartiere del Sacro Cuore (delimitato tra il lato ovest di Via Pascoli, Viale Sicilia e Via Bogino, intorno alla Piazza del Sacro Cuore) si pone come obiettivo la sostenibilità urbana ed ambientale del quartiere attraverso la rigenerazione paesaggistica ed energetica del patrimonio edilizio, nonché attraverso la rigenerazione della città pubblica e dei servizi alla comunità.

Il Piano sarà sottoposto all'attenzione della competente Autorità ambientale per la verifica di assoggettabilità a Vas. Entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione dell'avviso sul Buras, chiunque può prendere visione del documento e presentare proprie osservazioni in forma scritta; il Consiglio comunale accoglierà o respingerà le osservazioni presentate, con parere motivato e, tenuto conto di esse, delibererà l'approvazione definitiva entro dodici mesi dalla deliberazione. Il Piano entrerà in vigore dopo l’approvazione definitiva da parte del Consiglio comunale, il giorno della pubblicazione dell’avvenuta approvazione definitiva sul Buras.
Commenti
16/10/2017 video
Impegno mantenuto dal sindaco di Alghero per ricreare un quadro amministrativo stabile, col coinvolgimento attivo del Partito democratico. Entro il 5 novembre la decisione definitiva. Poche le alternative in città e nessun progetto autorevole all´orizzonte tra le opposizioni di destra
16/10/2017
Alghero, negli ultimi quindici anni soprattutto, è sempre stata terra di laboratori politici. Con alcuni "casi" difficilmente eguagliabili: era il 2002 e l´allora neo-eletto sindaco rassegnò le dimissioni dopo tre mesi dal mandato. Tutte le tappe dal 2002 al 2017
17:15
Il coordinamento politico di Sardenya i Llibertat esce allo scoperto e risponde presente all´appello del Primo cittadino di Alghero e del capogruppo Dem in Consiglio comunale e si dice pronto ad aderire con convinzione al tavolo del Centrosinistra. Di seguito il documento integrale
16/10/2017
Venerdì, il sindaco di Sassari ha coordinato il seminario “Il ruolo delle Città medie per la costruzione dell’Agenda urbana nazionale”. L’incontro si è svolto durante la 34esima Assemblea nazionale Anci
© 2000-2017 Mediatica sas