Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAmministrazione › Differenziata: Orari e regole ad Alghero
M.V. 5 agosto 2017
In attesa dell´avvio ufficiale del nuovo servizio da ottobre, cresce la differenziata nella città di Alghero. Nessuno in città sentirà la mancanza del vecchio servizio, considerati i risultati scadenti a cui è andato incontro negli anni
Differenziata: Orari e regole ad Alghero


ALGHERO - In attesa dell'avvio ufficiale del nuovo servizio da ottobre, crescono le percentuali di differenziata ad Alghero e vengono uniformati gli orari del servizio. Finisce così l´era Manutencoop-Aimeri-Ambiente 2.0-Energetikambiente, iniziata nel lontano settembre del 2007 quando, secondo le intenzioni degli amministratori di allora, avrebbe dovuto far risplendere la Riviera del Corallo [LEGGI]. Purtroppo la realtà fu tutt'altra, tanto che nessuno in città sentirà la mancanza del vecchio servizio, considerati i risultati scadenti a cui è andato incontro negli anni [GUARDA L'ESCALATION DAL 2006].

Firmato nella giornata di venerdì l'ordinanza (in vigore dal 19 agosto) propedeutica all'avvio del nuovo servizio e revocate tutte le precedenti disposizioni per le utenze domestiche e le attività commerciali: col nuovo atto vengono rimodulati gli orari di esposizione e successiva raccolta dei rifiuti differenziati su tutti i quartieri urbani, cui seguirà l'approvazione del rinnovato quadro sanzionatorio.

Cambiano le regole anche per le attività. Dopo una lunga fase di concertazione con i rappresentanti di categoria, raggiunto l'accordo per migliorare e garantire l'adeguato decoro urbano. Il conferimento dovrà avvenire tramite esposizione sul suolo pubblico nelle aree immediatamente adiacenti l’esercizio commerciale o di servizio o di mercato, in modo che sia inequivocabile l’attività di provenienza, nel rispetto della fascia oraria e nelle giornate stabilite nel calendario allegato.

Al fine del miglioramento del decoro urbano, è vietato il mantenimento dei contenitori per la raccolta dei rifiuti sul suolo pubblico non in concessione successivamente alle operazioni di raccolta; mentre è consentito il mantenimento dei contenitori all’interno del suolo pubblico in concessione all’attività. In caso di oggettiva mancanza di spazi disponibili sufficienti per la custodia delle attrezzature all’interno delle attività commerciali o di servizio e in assenza di suolo pubblico in concessione, è consentito il posizionamento dei contenitori sul suolo pubblico, in area immediatamente adiacente l’attività interessata e in posizione stabilita dall’ufficio Igiene Urbana del Comune; in tal caso, i contenitori dovranno essere adeguatamente mascherati e chiusi con chiave al fine di evitare l’utilizzo degli stessi da parte di terzi e garantire il decoro urbano secondo caratteristiche coerenti con il contesto da condividersi con l’Amministrazione. Per tutte le attività commerciali è prevista una moratoria di mesi 6, entro i quali tutte le attività dovranno adeguarsi.

ORDINANZA | ZONE | UTENZE DOMESTICHE | ATTIVITA'
Commenti
19:37
Il gruppo consiliare del Pd di Alghero, in sintonia e sinergia con la Segreteria cittadina, esprime soddisfazione per la presa d´atto del Consiglio comunale del Piano di Assetto Idrogeologico, ma la mancata partecipazione dei consiglieri di minoranza non è passata inosservata ai Dem
19:48 video
La presa d´atto del potenziale rischio idrogeologico del territorio comunale, come facilmente comprensibile, è alla base di tutta la pianificazione urbanistica territoriale. Lunedì il Consiglio comunale di Alghero ha adottato il Piano di Assetto Idrogeologico colmando una grave carenza del passato. Sul Quotidiano di Alghero le immagini esclusive della seduta consiliare (per problemi tecnici manca il finale di seduta)
8:28
Inutile sottolineare l´importanza dell´approvazione del Piano di Assetto idrogeologico, atteso ad Alghero da molti anni. Grande soddisfazione per i Comitati di Borgata di Maristella, Guardia Grande - Corea, Sa Segada - Tanca Farrà. Nelle prossime ore il video integrale del consiglio comunale
9:00
La presa d´atto del Piano di Assetto Idrogeologico, oltre che essere un atto dovuto al fine di programmare e progettare tutte le eventuali opere di mitigazione realizzabili, fotografa la reale situazione idraulica del territorio. Ma non mancano le voci contrarie, come quella dell´ex consigliere Pietro Bernardi
10/12/2017
Sono 1740 le famiglie che riceveranno il sussidio: 1400 per i mesi di novembre e dicembre, mentre a 340 saranno pagate insieme 4 mensilità (le due precedenti, oltre a novembre e dicembre)
© 2000-2017 Mediatica sas