Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaArresti › Catturato l´evaso da Mamone
Red 5 agosto 2017
Braccato dalla Polizia penitenziaria, è stato catturato dai Carabinieri. Ieri mattina, il detenuto marocchino ha concluso la sua fuga in località Concas, a Torpè
Catturato l´evaso da Mamone


NUORO – Ieri mattina (venerdì), il detenuto marocchino evaso pochi giorni fa dalla Casa di reclusione di Mamone, ha finito la sua fuga. Braccato dalla Polizia penitenziaria, è stato arrestato dai Carabinieri in località Concas, a Torpè.

Da subito, la Polizia penitenziaria in servizio al carcere di Mamone si è attivata con le indagini, le ricerche ed i servizi vari di controllo del territorio e di appostamento, estendendo le ricerche a tutti i paesi limitrofi. L’evaso non poteva fare molta strada e così è stato. Il marocchino è stato successivamente accompagnato nel carcere di Badu’e Carros.

«Uno sforzo congiunto tra Forze dell'ordine che ha portato al risultato sperato – spiega il segretario generale aggiunto del Fns Cisl Giovanni Villa - la cattura dell’evaso. Ci complimentiamo con tutti ed in particolar modo con la Polizia penitenziaria, che non si è mai fermata un istante. Ricordiamo all’amministrazione che è importante valutare con più attenzione il trasferimento dei detenuti dalla Penisola alle colonie agricole della Sardegna».
23:16
Ieri, i poliziotti del locale Commissariato di Pubblica sicurezza hanno arrestato un 26enne originario del luogo, in esecuzione di un mandato di arresto europeo. L’uomo è stato individuato quale responsabile della tentata rapina consumata ad aprile, in un pub di Heidelberg, in Germania, durante la quale ha aggredito due persone, procurando loro diverse lesioni
20:19
Dopo circa due mesi di indagini, i Carabinieri del locale Nucleo operativo e radiomobile del Reparto territoriale hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Procura della Repubblica nel Tribunale di Tempio Pausania, che ha concordato con l’attività svolta dai militari, nei confronti di un 34enne olbiese, responsabile di aver commesso undici furti ed averne tentati almeno altri cinque all’interno dell’Hotel Geovillage
© 2000-2017 Mediatica sas