Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariAmbienteServizi › Bike sharing: dopo Alghero, Sassari e Porto Torres
Red 7 agosto 2017
Presentato il nuovo servizio in Commissione consiliare a Sassari. Mentre venerdì prossimo ci sarà l´avvio delle operazioni a Porto Torres. La stessa tessera potrà essere usata nelle tre città del nord Sardegna
Bike sharing: dopo Alghero, Sassari e Porto Torres


SASSARI - Il nuovo servizio di bike sharing di Sassari e la sua app saranno tra i protagonisti della settimana europea della mobilità sostenibile. I nuovi servizi sono stati presentati oggi dall'assessore alle Politiche per le infrastrutture della mobilità, Antonio Piu, durante la 3° commissione consiliare a cui ha partecipato anche il dirigente del Settore, Salvatore Mongili. I lavori sulla pista ciclabile di Sassari sono alle battute finali. Nei prossimi giorni saranno completati la segnaletica e i marciapiedi.

«Avremo una pista ciclabile a norma e in sicurezza. Una lunghissima piazza, uno spazio tolto alle auto e restituito ai cittadini che potranno utilizzarlo per fare attività all'aria aperta senza pericoli. Biciclette, skate, pattini o una corsetta a piedi. Saranno gli stessi fruitori a scegliere come goderne al meglio. Inoltre all'ippodromo gli amanti dell'attività all'aria aperta possono contare su un chilometro e 600 metri dove correre o andare in bicicletta in assoluta sicurezza, totalmente separato dalla zona dove si svolgono le attività ippiche» ha spiegato l'assessore Piu, che ha anche sottolineato come, soprattutto per il terzo lotto, sia stato fondamentale il dialogo con gli abitanti del quartiere: «Per il progetto della zona di via Washington abbiamo organizzato diversi incontri pubblici per esporre il parere dei tecnici e da lì costruire tutti insieme il disegno definitivo della pista ciclabile».

Durante l'informativa presentata in commissione, si è parlato anche di bike sharing: «Abbiamo già acquistato 25 biciclette a pedalata assistita che saranno posizionate in tre stazioni: in piazza conte di Moriana, all'emiciclo Garibaldi e nel parcheggio di via dei Mille. L'idea è comprarne altre, anche non elettriche, e potenziare in breve il servizio» ha continuato l'assessore Piu. Il servizio di bike sharing è dato in gestione a Bicincittà, società che si occupa di progetti di mobilità sostenibile. Nel contratto di servizio da 39mila euro sono inclusi la gestione del numero verde attivo 12 ore al giorno, la campagna di comunicazione, la manutenzione ordinaria e le piccole manutenzioni straordinarie, oltre alla gestione della app:

«L'applicazione per smartphone, scaricabile gratuitamente, permetterà di acquistare le tessere per gli abbonamenti e ricaricarle, di conoscere i percorsi presenti in città ma anche quelli già fatti e dove trovare le biciclette. Il gps montato su ogni mezzo sarà anche un forte deterrente per i furti. In ogni caso tutte le bici, di proprietà del Comune, sono assicurate» ha chiarito ancora l'assessore Piu. Tre gli abbonamenti disponibili e che potranno essere acquistati con la app ma anche nei distributori autorizzati: quello annuale, che costerà 25 euro più 5 per la prima ricarica, avrà la prima ora compresa, mentre per le altre il prezzo sarà di un euro all'ora; uno turistico, della durata di 48 ore, con 8 ore già incluse, al costo di 13 euro; e uno giornaliero, da 8 euro con 4 ore incluse, valido 24 ore. Il ricavato andrà nelle casse comunali. La stessa tessera potrà essere usata anche ad Alghero.
Commenti
18/10/2017
Fino a venerdì 3 novembre sarà possibile presentare istanza per l´ottenimento di un contributo al canone di locazione per gli inquilini che hanno dovuto lasciare l´immobile a causa dell´incendio del 19 luglio, in Via Vittorio Emanuele ad Alghero
18/10/2017
Porto Torres figura tra i comuni ad alta tensione abitativa e pertanto può accedere alle risorse messe a disposizione dalla Regione tramite bando in scadenza il 15 novembre
© 2000-2017 Mediatica sas