Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoSportMotociclismo › Walter Sulis al Mondiale Stk 1000
Red 8 agosto 2017
Il test svoltosi domenica sul circuito di Magione è stato positivo ed il pilota di Bonarcado gareggerà nel Campionato mondiale categoria stock 1000, su una Yamaha R1 del Team Trasimeno, sabato 19 agosto, sul circuito tedesco di Lausitzring, dove si disputerà il nono turno del mondiale Sbk
Walter Sulis al Mondiale Stk 1000


BONARCADO - Il test svoltosi domenica sul circuito di Magione è stato positivo e Walter Sulis gareggerà nel Campionato mondiale categoria stock 1000, su una Yamaha R1 del Team Trasimeno, sabato 19 agosto, sul circuito tedesco di Lausitzring, dove si disputerà il nono turno del mondiale Sbk. «L’approccio di Walter con la Yamaha R1 – afferma il capotecnico Francesco Milizia - è stato molto buono. Tenendo conto che per Walter era la prima volta siamo molto soddisfatti. Dovevamo verificare la sua reazione con una moto più potente della 600 a cui è abituato e soprattutto verificare se l’infiammazione al tendine poteva ancora creare problemi di guida. Possiamo dire che dopo i primi giri Walter ha iniziato a guidare con un passo costante avvicinandosi al record della pista, in un giorno non certo ideale per cercare di fare il tempo, e soprattutto l’infiammazione al braccio sembra passata del tutto, per cui l’esito è stato totalmente positivo».

Per il giovane pilota di Bonarcado, impegnato nel Campionato italiano velocità nella categoria super sport 600, c’è quindi una nuova opportunità di partecipare ad un campionato mondiale. «Se nella gara in Germania del 20 agosto i risultati saranno positivi – continua Milizia - per Walter potrebbe esserci la possibilità di partecipare anche alle successive tre gare del campionato che si disputeranno in Portogallo (17 settembre), Francia (1 ottobre) e Spagna (22 ottobre). E’ importante chiarire che la finalità di questa partecipazione è quella di far fare a Walter una esperienza significativa in circuiti che non conosce al fianco di piloti molto esperti, un vero allenamento intensivo in vista della prossima stagione».

Anche Walter Sulis è molto contento del Test effettuato sul circuito di Magione. «Si, con la Yamaha R1 mi sono trovato molto bene anche se era la prima volta – afferma Walter - devo prendere confidenza con uno stile di guida completamente diverso dalla 600, non ho potuto girare al massimo perché la pista era affollata di piloti di diverse categorie, ma le sensazioni sono state positive, e non ho più dolore al braccio destro, segno che l’infiammazione al tendine è completamente riassorbita. Non vedo l’ora di essere in Germania per girare su un circuito vero, sono fiducioso anche se è chiaro che in gara sarà un’altra cosa». Anche i tifosi non vedono l’ora di vederlo in pista (le gare sono trasmesse in diretta su Italia2), c’è molto entusiasmo intorno al giovane, e già diversi sponsor sardi che supportano Walter nel Campionato italiano hanno deciso di sostenerlo anche in questa nuova esperienza Mondiale, che sarà quindi una vetrina anche per la Sardegna.

«Walter non è solo il nostro pilota – afferma Francesco Bartoli, il suo manager - ma è al centro di un progetto di sviluppo importante per la Sardegna, che verrà presentato nei prossimi mesi, che vedrà l’apertura anche di una scuola piloti con istruttori federali è chiaro quindi che lo sviluppo della sua carriera farà inevitabilmente da traino, a tutto il movimento di giovani piloti che creeremo in Sardegna. Per questo siamo molto contenti che diverse aziende Sarde abbiano deciso di dare fiducia affiancando la loro immagine a Walter, e siamo sicuri che li ripagherà dando il massimo come è nel suo stile». Quindi, Sulis potrebbe diventare l’alfiere di una nuova generazione di giovani piloti sardi, che saranno formati ed allenati in Sardegna da istruttori federali per essere avviati alla partecipazione dei campionati nazionali. Per adesso prepariamoci a tifare di nuovo per Walter Sulis, che a soli diciotto anni sarà di nuovo in pista per una gara di livello mondiale.

Nella foto: Walter Sulis
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas