Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCronacaAmbiente › A Dolianova, Smurzu sotto le stelle
Red 8 agosto 2017
Sabato, è in programma un´escursione notturna sui monti di Dolianova dedicato alle stelle, proprio nei giorni delle lacrime di San Lorenzo
A Dolianova, Smurzu sotto le stelle


DOLIANOVA - Sabato 12 agosto, è in programma “Smurzu sotto le stelle”, escursione notturna sui monti di Dolianova dedicato alle stelle, proprio nei giorni delle lacrime di San Lorenzo. E' un trekking turistico adatto a tutti e saliti a circa 700metri di quota in prossimità di un nuraghe, i partecipanti potranno consumare Su Smurzu con gli occhi rivolti verso il cielo, per ammirare e conoscere le costellazioni principali e la galassia, anche grazie all'ausilio di una penna laser, che permetterà di indicare ogni singola stella.

Durante la visione stellare, con l'auspicio di vedere qualche stella cadente, è previsto uno spuntino con formaggio, olive, pane carasau e vino. L'escursione a numero chiuso prevede una prenotazione obbligatoria per telefono, con sms o via whatsapp, contattando AmbienteSardegna al numero 327/3672366, o inviando una e-mail all'indirizzo web info@massimilianodeidda.com. L'appuntamento è alle ore 19, nel parcheggio del cimitero di Monserrato, mentre il fine tour è previsto alle 23 circa.
Commenti
18/10/2017
Migliora sensibilmente il decoro in Riviera del Corallo. Lavori in corso sul verde: Potature, cura dei prati, campagna a lungo termine per i trattamenti fitosanitari delle palme. A breve, aprirà il cantiere verde nella Pineta di Maria Pia
21:39
4milioni per il rifinanziamento del meccanismo di premialità 2017 che incentiva la raccolta differenziata nei Comuni: li ha programmati la Giunta regionale, approvando una delibera proposta dall’assessore della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano per l’attuazione dell’atto di indirizzo sullo sviluppo delle raccolte differenziate dei rifiuti urbani nel territorio regionale
17/10/2017
La prima edizione della manifestazione è stata organizzata «per dimostrare che la pratica in progressione lungo tutto il percorso della via ferrata del Cabirol non solo è sicura, ma se effettuata rispettando alcune semplici regole, diventa estremamente divertente», ha spiegato Walter Curreli, organizzatore della manifestazione
© 2000-2017 Mediatica sas