Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaAmbienteParchi › Otto guide ambientali alla Maddalena
Red 8 agosto 2017
Distribuite nelle principali località dell’Arcipelago, otto guide selezionate dall’Ente Parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena accompagneranno i visitatori che in queste settimane andranno alla scoperta dei valori ambientali, paesaggistici e culturali che caratterizzano il territorio
Otto guide ambientali alla Maddalena


LA MADDALENA - Distribuite nelle principali località dell’Arcipelago, otto guide selezionate dall’Ente Parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena accompagneranno i visitatori che in queste settimane andranno alla scoperta dei valori ambientali, paesaggistici e culturali che caratterizzano il territorio del Parco. Sull’Isola di Caprera: in prossimità del sentiero che conduce a Cala Coticcio e quello in prossimità di Cala Portese (Due Mari), sull’Isola di Budelli, all’ingresso della Spiaggia Cavalieri e del sentiero che conduce alla spiaggia Rosa, sull’Isola di Santa Maria ed a Spargi le otto guide accompagneranno i visitatori alla scoperta dell’Arcipelago e delle sue peculiarità.

Attraverso il lavoro svolto dalle Guide ambientali escursionistiche, l’Ente, coerentemente con le proprie finalità istitutive: quali la tutela, la conservazione e la valorizzazione del territorio, vuole promuovere un’offerta turistica finalizzata a condurre i visitatori ad una fruizione consapevole delle bellezze dell’Arcipelago, unendo la sensibilizzazione sui temi della conservazione e del rispetto delle risorse ambientali alla conoscenza del territorio, del paesaggio e delle sue peculiarità. Il lavoro del personale assunto si incentrerà sullo svolgimento di attività di educazione ambientale, accoglienza, sensibilizzazione ed animazione ambientale finalizzato alla divulgazione delle nozioni di tutela ambientale, alla informazione sulle prerogative e finalità del parco, alla indicazione di comportamenti corretti per preservare la ricchezza dell’ambiente naturale di riferimento.

«Anche questo è un servizio importante che l’Ente Parco mette a disposizione degli ospiti dell’Arcipelago – spiega il commissario straordinario Leonardo Deri – La presenza di personale qualificato, regolarmente iscritto all’albo regionale, adeguatamente formato al servizio di accoglienza qualifica l’offerta turistica del territorio. Il personale che sta prendendo servizio in queste ore sarà immediatamente operativo e a disposizione nelle diverse spiagge individuate».
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas