Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaMeteo › Da giovedì la svolta termica. Rimane il record di Alghero 42°C
P.P. 8 agosto 2017
La lunga e intensa ondata di caldo che ha avvolto per oltre dieci giorni tutta la penisola volge al termine. Sbalzo di temperature di 8-9 gradi anche in Sardegna
Da giovedì la svolta termica
Rimane il record di Alghero 42°C


ALGHERO - Prevista dal prossimo giovedì la svolta termica sul nord Italia, che interesserà la Sardegna e le regioni più a sud dalla giornata di sabato. La saccatura fredda farà lentamente il suo ingresso dalle regioni settentrionali, apportando instabilità e temporali a tratti violenti al nord, diffuso calo delle temperature di oltre 6-7°C al centro-sud. Il calo termico sarà ancor più marcato dalla giornata di venerdì, quando le massime si attesteranno sui 26/27°C su tutto il nord Italia.

La lunga e intensa ondata di caldo che ha avvolto per oltre dieci giorni tutta la penisola, probabilmente la più forte degli ultimi decenni, volge così al termine. Dopo aver battuto diversi record di caldo al centro-nord - tra tutti proprio quello di Alghero [LEGGI] dove si è registrata la temperatura storica - ora l’ondata di calore si sta accanendo sulle regioni del sud Italia, dove nella giornata odierna (martedì) dovrebbe avere il suo apice con valori termici superiori ai 41/42°C in numerose località.

Le previsioni de il Meteo parlano di probabili temporali diffusi su Marche, Umbria, Abruzzo, Toscana, Lazio, Campania, Puglia, Molise e Basilicata: Data l’elevata energia presente nei bassi strati, saranno possibili fenomeni estremi come forti grandinate e forti colpi di vento, in particolare sulle regioni del versante adriatico. Ai margini del peggioramento, invece, la Sardegna, Sicilia e Calabria centro-meridionale: probabile il calo termico di almeno 8-9°C e l’arrivo di venti a tratti forti, tuttavia le precipitazioni saranno molto scarse.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas