Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaAmbiente › Differenziata al 41%, più decoro: sanzioni ad Alghero
S.O. 11 agosto 2017
La riattivazione dei quotidiani servizi di pulizia e spazzamento essenziali e l´utilizzo di mezzi finalmente idonei, ha garantito importanti ricadute in termini di decoro. Agenti della Polizia locale in borghese contro gli incivili. Cresce l´opera di sensibilizzazione tra cittadini e attività commerciali. Appalto in Commissione Ambiente. Differenziata finalmente su dopo anni. Interrogazione di Forza Italia
Differenziata al 41%, più decoro: sanzioni ad Alghero


ALGHERO - Primi importanti miglioramenti e dati finalmente positivi sul versante rifiuti ad Alghero nei primi mesi di nuova gestione. In attesa dell'avvio definitivo del rinnovato capitolato previsto per il mese di ottobre, l'accresciuta attenzione al rigoroso rispetto delle modalità di ritiro, la riattivazione dei quotidiani servizi di pulizia e spazzamento essenziali e l'utilizzo di mezzi finalmente idonei, ha garantito importanti ricadute in termini di decoro. Seppur la strada rimanga ancora lunga e ardua, s'inverte dopo anni l'impietosa tendenza che vedeva la città soccombere nella gestione della nettezza urbana [GUARDA L'ESCALATION DAL 2006].

In attività da qualche giorno in centro storico, sul lungomare e nell'area portuale, soprattutto nelle ore serali, le bici ecologiche con gli operatori a bordo, col compito di spazzare e ripulire le zone più frequentate, sopperendo al mancato senso civico spesso riscontrabile nell'abbandono di cartacce e rifiuti in luoghi poco idonei. Nelle ultime settimane si è parallelamente intensificata l'attività di controllo sul deposito indiscriminato dei rifiuti, tramite servizi in borghese degli agenti di Polizia locale, al fine di garantire il rispetto nelle modalità e tempistiche di conferimento. A fronte di ciò sono stati elevati numerosi verbali: il servizio e l'attività sanzionatoria proseguirà quotidianamente in orari diversi.

Negli stessi giorni, il personale delegato al controllo del territorio dell'ufficio ambiente, porta avanti un'intensa attività di sensibilizzazione, al fine di informare le utenze private e le attività commerciali circa le regole vigenti e prossime, relative alla corretta gestione dei rifiuti differenziati. Dal 19 agosto, l'ordinanza adottata dal comune per uniformare orari e modalità di conferimento tra i diversi quartieri, garantirà maggiore flessibilità in attesa del progressivo avanzamento del "porta a porta" sulle diverse zone della città.

Sull'attuale gestione della nettezza urbana c'è da segnalare il proficuo lavoro della competente commissione consiliare presieduta dal consigliere Mario Nonne, che nel corso di tre distinte riunioni, nei giorni scorsi, ha sviscerato tutti gli aspetti del nuovo appalto. Audizioni che hanno coinvolto i funzionari comunali del settore Ambiente e i dirigenti dell'azienda che gestisce l'appalto. E le novità, in positivo, non sono mancate: dal 26 aprile, data di entrata in servizio di Ciclat, la differenziata è passata dal 29% al 41,60% dell'ultimo rilevamento di fine luglio.

Non tutti però vedono di buon occhio la nuova azienda: sono gli ex amministratori locali di Forza Italia, che nei giorni scorsi hanno protocollato all'attenzione del Primo cittadino una dettagliata interrogazione consiliare nella quale puntano il dito su alcuni presunti disservizi e inadempienze. Ma soprattutto sull'Alghero Ambiente scarl, la cooperativa della galassia Ciclat che, a detta dei tre consiglieri berlusconiani, «non avrebbe i requisiti richiesti dalla legge per poter gestire i rifiuti».
20:37
Giornate di festa o feriali non fa differenza, i bustoni neri dei rifiuti depositati vicino alle isole ecologiche di piazza Marinaru, piazza Tola, via Roma e dietro la stazione marittima rischiano di accumularsi giorno dopo giorno fino a diventare delle vere e proprie montagne di spazzature
© 2000-2017 Mediatica sas