Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaSportVela › Adelasia di Torres alla Maxi yacht Rolex cup
Red 21 agosto 2017
Nuova sfida internazionale. A settembre, il team sardo parteciperà alla prestigiosa regata velica organizzata dallo Yacht club Costa Smeralda. Per l’equipaggio si tratta del ritorno nelle acque di casa
Adelasia di Torres alla Maxi yacht Rolex cup


PORTO CERVO - Nuova sfida internazionale per Adelasia di Torres. Il team velico sardo, fondato dall’imprenditore ed armatore gallurese Renato Azara con l’obiettivo di promuovere la Sardegna attraverso la vela, ha ufficializzato la partecipazione alla prossima Maxi yacht Rolex cup, tra le grandi classiche dell’altura mediterranea, in programma da domenica 3 a sabato 9 settembre a Porto Cervo, sotto l’egida dello Yacht club Costa Smeralda. Per l’equipaggio si tratta del ritorno nelle acque di casa. Dopo il debutto, giusto un anno fa nel trofeo Formenton, a Porto Rafael, vinto nella categoria regata, il team aveva conquistato il terzo posto overall e primo di classe alla Rolex middle sea race 2016, chiuso in quinta posizione il Sailing arabia the tour e, nelle ultime settimane, colto due secondi posti di classe al Velafestival 2017 ed alla 151miglia, prima di una trionfale Giraglia Rolex cup, conclusa con la vittoria di classe, nella classifica overall Orc e nella combinata Inshore+offshore.

Ora, la nuova sfida. Per la Maxi yacht Rolex cup, Adelasia scenderà in mare a bordo di Pendragon, 70’ progettato da Laurie Davidson, di proprietà di Nicola Paoleschi, fresco della seconda vittoria consecutiva in tempo reale alla 151miglia, tra le regate più amate e competitive del calendario nazionale. Lo stesso armatore toscano sarà a bordo, assieme ai ventidue membri del team Adelasia, forgiato da Phi!Number, che schiera tra gli altri Duccio Colombi alla tattica, Azara come skipper ed alcuni tra i più talentuosi velisti sardi, in ruoli chiave: Antonello Ciabatti al timone e Riccardo Piseddu alla randa. La presenza di tanti nomi locali a bordo, risponde alla precisa volontà di costruire un team sardo che difenda i Quattro mori nelle acque di casa, in un’occasione doppiamente speciale. Dal 1980, la Maxi yacht Rolex cup rappresenta la regata di punta del calendario sportivo dello Yacht club Costa Smeralda, che proprio in questi giorni festeggia i suoi primi cinquant'anni di intensa attività. Anche la 28esima edizione, radunerà nelle banchine di Porto Cervo il top della cantieristica navale e del design a livello internazionale, con la speranza di superare il record di iscritti fissato nel 2016, con cinquantadue imbarcazioni in gara suddivisi in più flotte, tra cui i Maxi72 Class che si confronteranno per il titolo iridato.

«Da ragazzo, negli Anni Settanta, seguivo con interesse le regate dello Yacht club Costa Smeralda mentre mi dilettavo con la mia deriva nel Golfo di Cugnana e mi chiedevo se mai sarei potuto salire su quelle barche importanti che già da allora si sfidavano nel nostro mare di Sardegna - ricorda Renato Azara - a distanza di tanti anni, il coronamento di un progetto assai recente come Adelasia di Torres passa proprio con la partecipazione alla Maxi 2017: è un sogno che si realizza per il team, per la Sardegna che vede finalmente sulla linea dello start una barca che celebra la sua storia, la sua tenacia e la bellezza della sua terra. Regatare in uno dei santuari internazionali della vela, per me sardo è una grande sfida che mi rende ancora più orgoglioso delle mie origini di questa terra unica, la Sardegna».
Commenti
20/9/2017
Sabato, il gozzo algherese Isthtar si è aggiudicato il Trofeo Re di Tavolara, giunta alla 15esima edizione ed organizzata dall´associazione Vela latina di Olbia
© 2000-2017 Mediatica sas