Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSportCalcetto › Calcio a 5: Ffc chiude il mercato con il botto
Red 27 agosto 2017
L´ex giocatrice del Sinnai Milena Gasparini ha deciso di indossare la maglia rossoblu della Futsal Futbol Cagliari. Intanto, paiono a rischio le gare al PalaConi
Calcio a 5: Ffc chiude il mercato con il botto


CAGLIARI - «In Sardegna, il calcio a 5 femminile è sempre in crescita. Ffc ha fatto un bel lavoro la scorsa stagione raggiungendo i suoi obiettivi. Quest'anno sono stata contattata per giocare nella società rossoblu e mi aspetto un'anno di grande lavoro e tantissime soddisfazioni». Sono le prime parole di Milena Gasparini che, con la firma del contratto, è diventata ufficialmente una giocatrice della Futsal Futbol Cagliari.

La giocatrice ex Sinnai è il regalo promesso dal presidente Efisio Pisano per chiudere il mercato 2017 della Ffc, che ha visto approdare in rossoblu giocatrici di grande livello ed esperienza, oltre che il rinnovo di quasi tutto il blocco che ha saputo ben figurare e raggiungere ottimi risultati nelle ultime stagioni e capitanato da Claudia Cuccu. Gasparini, universale di grande esperienza e carisma, andrà a completare il gruppo in mano a mister Diego Podda, che lunedì ha iniziato la preparazione in vista della gara di esordio, fissata per domenica 24 settembre contro Real Futsal Salinis.

Prima gara stagionale che Ffc sarà costretta a non disputare al PalaConi a causa dell’organizzazione e della calendarizzazione del campo dettata dal Comune di Cagliari. Una scelta che penalizza fortemente la società rossoblu, costretta anche a svolgere la preparazione lontano dal terreno di gioco di Via dello Sport, contrariamente a quanto prospettato nel recente passato. Una situazione che sta creando forti disagi alla società guidata da Efisio Pisano e che potrebbe interessare diverse gare in programma nella prossima stagione sportiva ufficiale con conseguenti disagi anche per la tifoseria rossoblu.

Nella foto: Milena Gasparini
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas