Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaServizi › Reis, 223 beneficiari per Porto Torres
Mariangela Pala 29 agosto 2017
Sono 223 i beneficiari del Reddito di inclusione sociale la misura adottata dalla Regione Sardegna idonea a promuovere e finanziare azioni integrate di lotta alla povertà e di contrasto all´esclusione sociale determinata da assenza o carenza di reddito
Reis, 223 beneficiari per Porto Torres


PORTO TORRES - Sono 223 i beneficiari del Reddito di inclusione sociale la misura adottata dalla Regione Sardegna idonea a promuovere e finanziare azioni integrate di lotta alla povertà e di contrasto all'esclusione sociale determinata da assenza o carenza di reddito, con l’obiettivo di consentire l’accesso ai beni essenziali e la partecipazione dignitosa alla vita sociale. Dall’elenco definitivo l'elenco sono stati escluse 25 domande non ammesse, per un totale di 248 istanze presentate per l'ammissione al Reis.

L’elenco a scorrimento consentirà a tutti i beneficiari di godere del Reis. «Alla Regione è stato spedito il fabbisogno del nostro comune che è di 344 mila euro – ha sottolineato l’assessore ai servizi sociali, Rosella Nuvoli - mentre a disposizione ci sono per ora solo 150mila euro, ma contiamo di integrare il Reis con i residui dello scorso anno».

La graduatoria degli aventi diritto alle sovvenzioni è stata pubblicata nei giorni scorsi sull’albo pretorio e nei prossimi giorni si potrà procedere al pagamento della prima mensilità a favore di coloro, 223 persone, che potranno godere di un sussidio economico destinato ai nuclei familiari in condizione di povertà. Il Reis è destinato anche alla realizzazione di attività finalizzate al contrasto all'esclusione sociale, al miglioramento dell'occupabilità, per la promozione dell'accesso e il reinserimento al lavoro, l’attivazione di misure di sostegno per l'accesso alla casa e per la riqualificazione dei contesti abitativi e l’adozione di azioni finalizzate al contrasto della dispersione scolastica.
© 2000-2017 Mediatica sas