Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaDisservizi › Nuoro: programmate due chiusure notturne
Red 4 settembre 2017
Per recuperare adeguate scorte nei serbatoi, indispensabili per far fronte ai consumi elevati di questi giorni, questa notte e domani, saranno effettuate due chiusure notturne dell’erogazione, dalle ore 22 alle 5.30. Esclusi Ortobene e gli ospedali, dove il servizio resterà garantito h24
Nuoro: programmate due chiusure notturne


NUORO - Per recuperare adeguate scorte nei serbatoi, indispensabili per far fronte ai consumi elevati di questi giorni, questa notte e domani, martedì 5 settembre, saranno effettuate due chiusure notturne dell’erogazione, dalle ore 22 alle 5.30. Infatti, è la fascia oraria dove si registrano minori consumi e quindi anche minori disagi per l’utenza.

Le riserve accumulate durante la notte serviranno a garantire un adeguato servizio durante la giornata, quando i consumi sono maggiori. Le chiusure non riguarderanno i presidi ospedalieri di San Francesco Zonchello, ne la zona del Monte Ortobene, dove il servizio sarà garantito ventiquattro ore su ventiquattro.

I livelli dei serbatoi sono in sofferenza, dopo la rottura della condotta tra le vie Maddalena e Tempio, che è già stata riparata la notte stessa. Riguardava un’importante rete adduttrice del diametro di 350millimetri, la cui temporanea fermata a generato minore afflusso verso i serbatoi. Ulteriori interventi di lotta alle dispersioni idriche sono stati effettuati durante il fine settimana in Via Siniscola, mentre oggi sono già programmati lavori in Via Salaris ed in Via Asproni.
18:07
Disservizi all´orizzonte martedì in alcune vie della città di Alghero. Abbanoa collega le nuove reti. Erogazione sospesa dalle ore 8.30 alle 17 nell´area di Sant´Agostino tra le vie Cravellet, Carrabuffas, Mazzini e Veneto
14/7/2018
«Per riparare l´ascensore, che dal piano terra arriva sino al sesto piano – fanno sapere dall´Ufficio tecnico – potrebbero essere necessarie non meno di tre settimane». A disposizione del pubblico altri tre impianti
© 2000-2018 Mediatica sas