Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaCronaca › Fiamme gialle: maxi sequestro a Porto Cervo
Red 5 settembre 2017
Falsi Richmond in negozio: i finanzieri del Gruppo di Olbia hanno sequestrato 6935 articoli contraffatti nel rinomato centro della Costa Smeralda
Fiamme gialle: maxi sequestro a Porto Cervo


PORTO CERVO - I finanzieri del Gruppo di Olbia, al termine di una specifica attività svolta nel settore della contraffazione, hanno sequestrato un ingente numero di articoli di abbigliamento posti in vendita in uno dei complessi commerciali più prestigiosi di Porto Cervo in quanto recanti il marchio “Richmond” contraffatto. In particolare, i baschi verdi olbiesi, al termine di una preliminare attività infoinvestigativa svolta di concerto con la società titolare del marchio, hanno individuato un negozio di abbigliamento, nel centro della rinomata località turistica di Porto Cervo, al cui interno venivano posti in vendita capi ed accessori di abbigliamento, quali abiti, t-shirt, giacche, borse, scarpe e profumi, riportanti il noto brand creato alla fine degli Anni Novanta dal famoso stilista britannico.

Le successive indagini hanno consentito il ritrovamento ed il sequestro, di 6.935 articoli recanti marchi contraffatti. La merce, che non proveniva dai canali produttivi e distributivi dei titolari dei marchi, evidenziava vistose anomalie: assenza di etichette sulla provenienza, composizione e specifiche previste dal codice del consumo, etichetta del marchio evidentemente sovrapposta a precedenti etichettature, bottoni e minuterie metalliche prive del marchio, grucce di sostegno con marchio di linee diverse rispetto a quelle dei capi esposti e, addirittura, capi recanti più etichette con brand diversi.

Al termine delle attività, la titolare della boutique, 46enne originaria di Cavalese, è stata deferita all’Autorità giudiziaria di Tempio Pausania per i reati accertati connessi alla vendita di merci recanti marchi contraffatti. L’operazione rientra nel dispositivo operativo per il contrasto alla contraffazione ed all’abusivismo commerciale adottato dal Comando provinciale di Sassari, finalizzato a colpire quei fenomeni, come la contraffazione e la violazione del diritto d’autore, che costituiscono ostacolo alla crescita ed alla realizzazione di un mercato pienamente concorrenziale.
17/2/2018
Una denuncia riguarda un 23enne segnalato per porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere. Ieri pomeriggio, gli agenti della Sezione Volanti, nel transitare in Via Pascoli, hnnoa notato un giovane stazionare davanti ad un´attività di “Compro oro” in atteggiamento sospetto
17/2/2018
Un cliente ruba il cellulare all´autista che lo accompagna a destinazione. Il personale della sezione volanti di Sassari ha denunciato in stato di libertà un uomo di 35anni, residente a Porto Torres, con precedenti di polizia, che è stato segnalato per furto.
17/2/2018
Nel corso di attività a contrasto dell’abusivismo commerciale e della sicurezza prodotti, le Fiamme gialle del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Cagliari, quelle del Gruppo di Cagliari, delle Tenenze di Iglesias e Sarroch hanno eseguito quattro interventi. Sequestrati complessivamente oltre 12.000 articoli
17/2/2018
Al termine di due attività di contrasto alle frodi nel settore delle accise sui prodotti petroliferi, i finanzieri della Tenenza di Sanluri e del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Cagliari hanno effettuato due sequestri di bombole contenenti gas propano liquido stoccate all’interno di due depositi ubicati nella provincia
16/2/2018
Ieri pomeriggio, le Forze dell´ordine hanno proceduto alle operazioni di brillamento, in un luogo idoneo in campagna, di un ordigno risalente alla Prima Guerra mondiale. Il proietto bellico era stato trovato da un cittadino in un appartamento ricevuto in eredità
© 2000-2018 Mediatica sas