Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCronacaSolidarietà › Passeggiata per non dimenticare Alina Cossu
Mariangela Pala 9 settembre 2017
Oggi, sabato 9 settembre alle 19, la cittadinanza è invitata a partecipare alla “passeggiata per non dimenticare” che ha come punto di ritrovo la chiesetta di Balai Lontano
Passeggiata per non dimenticare Alina Cossu


PORTO TORRES - Esattamente 29 anni moriva per mano omicida Alina Cossu, la studentessa di Porto Tores uccisa e gettata in mare dalla scogliera tra Balai lontano e Abbacurrente. Un delitto impunito senza verità, seppure il suo ricordo resta vivo tra le persone che ogni anno dedicano a lei una giornata di silenzio.

Oggi, sabato 9 settembre alle 19, la cittadinanza è invitata a partecipare alla “passeggiata per non dimenticare” che ha come punto di ritrovo la chiesetta di Balai Lontano. Si percorrerà il sentiero sterrato per attraversare “la strada dell’amore” fino ad arrivare nella strada che si affaccia sul mare, dove verranno depositati i ricordi che ognuno nasconde nel proprio cuore: pupazzi e peluche, fiori e palloncini ma anche lettere e cuoricini.

Un piccolo gesto, un segnale di solidarietà per non dimenticare una tragedia che ha segnato una comunità che attende giustizia. Una iniziativa che coinvolge tante persone per ribadire con forza che la verità è un diritto di tutti, ma soprattutto che è un dovere pretenderla.
20/9/2017
Nei prossimi giorni, tra il 26 e il 28 settembre, sarà a Stintino e sarà ricevuto dal sindaco Antonio Diana. La tappa stintinese si inserisce all´interno del progetto che Jozsef Zelei ha avviato lo scorso 24 agosto: percorrere in bicicletta il tragitto da Budapest all´Asinara
© 2000-2017 Mediatica sas