Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaEconomiaLavoro › Abbanoa: trenta tirocini per i più giovani
Red 13 settembre 2017
L´iniziativa formativa organizzata dal gestore unico idrico integrato è rivolta a chi ha un´età compresa tra i diciotto ed i ventinove anni d´età
Abbanoa: trenta tirocini per i più giovani


CAGLIARI - Trenta tirocini per aiutare i giovani ad entrare nel mondo del lavoro. Abbanoa ha aderito al progetto “Garanzia giovani” promosso dalla Regione autonoma della Sardegna tramite l’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro Aspal. Il gestore del servizio idrico integrato vuole dare il suo contributo nel creare nuove opportunità a chi è alle prime armi nella ricerca di opportunità occupazionali, offrendo un tirocinio retribuito con un’iniziale attività formativa seguita da tutor dell’Azienda. «Credo sia giusto, essendo Abbanoa la prima azienda sarda – commenta l’amministratore unico Alessandro Ramazzotti - dare un segnale positivo e indicare un metodo valido anche per le altre imprese, offrendo preziose opportunità ai più giovani che hanno necessità di fare esperienze utili nel mercato del lavoro per arricchire il proprio curriculum».

Il settore dove saranno impiegati è quello dei servizi alla clientela “Clients”: un settore strategico per l’azienda, perché rappresenta l’interfaccia con i propri clienti e dove sono impegnati i maggiori sforzi nel miglioramento e potenziamento dei servizi offerti. Venti tirocinanti saranno inseriti al contact center per gestire sia le richieste telefoniche, sia quelle via mail. Gli altri dieci verranno impegnati nella gestione delle anagrafiche: registrazione dei contratti, regolarizzazione di utenze fuori ruolo e resi postali.

Complessivamente, i tirocinanti resteranno in forza all’azienda per sei mesi. Il tirocinio non costituisce un rapporto di lavoro, ma è un’esperienza pratica, che consente il contatto diretto con il mondo del lavoro ed offre l’opportunità di acquisire competenze e conoscenze specifiche, tecniche, relazionali e trasversali tali da agevolare le scelte professionali e favorire l’ingresso nel mercato del lavoro. La selezione dei tirocinanti viene effettuata attraverso le candidature presenti nel sito internet SardegnaLavoro dell’Aspal. La linea di intervento è quella del programma “Garanzia giovani”, che è rivolta a ragazze e ragazzi di età compresa tra i diciotto ed i ventinove anni compiuti. Sono richiesti diploma di scuola media superiore e conoscenza del pacchetto Office. Ogni tirocinante riceverà un contributo mensile di 450euro, oltre alla copertura assicurativa.
Commenti
16/7/2018
In programma un totale di ventiquattro progetti, che consentiranno 194 assunzioni a tempo determinato per otto mesi. Le proposte per il progetto LavoRas sono state approvate, in via definitiva, dalla Giunta comunale e sono dunque pronte per la successiva approvazione da parte della Regione autonoma della Sardegna, che ha messo a disposizione per il Comune di Sassari 2,73 milioni di euro
12:37
Tutti i dettagli del progetto saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà martedì 17 luglio ad Alghero (Porta Terra). Prevista la partecipazione di Mario Bruno, Stefano Cucca, Ornella Piras, Mariano mariani e Paolo Sirena
© 2000-2018 Mediatica sas