Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCulturaInternet › Realtà virtuale: incontro internazionale a Cagliari
Red 17 settembre 2017
Dai videogame alla realtà virtuale: da lunedì, in programma un incontro internazionale degli studiosi di interazione uomo-macchina, organizza l’Università degli studi di Cagliari
Realtà virtuale: incontro internazionale a Cagliari


CAGLIARI – Da lunedì 18 a mercoledì 20 settembre, al T-Hotel di Cagliari, si terrà la 12esima edizione del congresso ChItaly, incontro internazionale organizzato dalla comunità italiana di Interazione uomo-macchina, che si tiene ogni due anni. Si tratta del momento in cui esperti italiani ed internazionali presentano i risultati della ricerca che mira a semplificare l'utilizzo dei dispositivi digitali. Gli studi sviluppati in questa disciplina hanno totalmente cambiato il modo di vivere, rendendo facili da usare ed intuitivi i programmi che l'uomo utilizza tutti i giorni: dalle app sul telefonino ai siti web che si consultano, dai videogame agli ambienti di realtà virtuale. Le idee innovative sviluppate nel campo dell'Hci anticipano il modo in cui l'uomo utilizzerà i dispositivi nei prossimi anni.

Gli argomenti delle presentazioni in programma spaziano dalle applicazioni utilizzate da una singola persona su un dispositivo mobile a quelle da utilizzare in collaborazione con diversi utenti in spazi pubblici. Il tema di questa edizione è “Verso il Mediterraneo” e la scelta di Cagliari come città ospitante riflette la volontà della comunità di aprirsi alla collaborazione internazionale in quest’area geografica. All'evento sono stati invitati due esperti internazionali della materia: Michel Beaudouin-Lafon (professore di Informatica all'Università di Paris-Sud, che parlerà della sua proposta di rappresentazione sistematica delle diverse tipologie di supporto all'interazione) e Marianna Obrist (reader in Interaction design all'Università del Sussex, che condurrà un affascinante viaggio nei diversi modi di interagire con i computer basati su sensi diversi dalla vista e dall'udito, quali il tatto, il gusto e l’olfatto).

Entrambi i relatori invitati sono vincitori di progetti di ricerca European research council, la più importante fonte di finanziamento della ricerca di base in Europa. Il convegno è organizzato da Davide Spano, ricercatore del Dipartimento di Matematica e informatica dell’Università di Cagliari e da Fabio Paternò dell’Istituto di scienza e tecnologia dell’informazione del Cnr di Pisa.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas