Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaOpere › Sassari: 135mila euro per l´illuminazione pubblica
Red 20 settembre 2017
Sono partiti in questi giorni i lavori straordinari sull´impianto di illuminazione pubblica per un importo di 135mila euro. Si tratta di interventi necessari legati in parte ai gravi danni causati dai continui furti di cavi elettrici ed in parte alla volontà di potenziare il servizio in alcune zone del territorio comunale
Sassari: 135mila euro per l´illuminazione pubblica


SASSARI - Tempi difficili per i ladri di cavi elettrici. Sono partiti in questi giorni i lavori straordinari di ripristino degli impianti di illuminazione pubblica gravemente danneggiati anche e soprattutto dai continui furti, ed Engie, la ditta che li gestisce per il Comune di Sassari, utilizzerà calcestruzzo per ricoprire i pozzetti. Una soluzione studiata ed adottata proprio per evitare che i cavi possano essere rubati di nuovo. «Abbiamo stanziato 135mila euro dei fondi ricavati dalla vendita dell'immobile di Via Bottego per avviare immediatamente questi interventi e dare soluzione ai problemi segnalati dai cittadini», spiega l'assessore comunale alle Politiche per le infrastrutture Antonio Piu.

La maggior parte dei danni nell'impianto sono causati proprio dai continui furti di cavi. A questo, si aggiungono i guasti dovuti a diversi fattori, tra cui i pali danneggiati dagli incidenti stradali, dai vandali, i cavi deteriorati dai topi e dal naturale logorio. Inoltre, sono previsti lavori di potenziamento ed ampliamento dell'impianto in alcune zone. Le operazioni interesseranno inizialmente Via San Giovanni Paolo II (dove sono stati rubati i cavi), Via Università e San Simplicio, dove invece sarà ampliata e potenziata l'illuminazione, e proseguiranno fino a gennaio, toccando tutto il territorio comunale, comprese le borgate, per un totale di sessantaquattro interventi.

«Nell'elaborazione del cronoprogramma e delle priorità – continua Piu – il Settore Infrastrutture e mobilità e l'azienda appaltante hanno tenuto conto sia delle emergenze che sono state segnalate dai cittadini tramite i canali ufficiali del Comune, sia delle esigenze tecnico-organizzative, in modo da ottimizzare risorse e tempistica». Tutti gli interventi avverranno senza bisogno di chiudere il traffico e saranno comunicati di volta in volta dal Comune.

Nella foto: interventi in Via San Giovanni Paolo II
Commenti
22/9/2018
La spesa per la realizzazione di un nuovo sistema di smaltimento delle acque è di 3,4 milioni di euro
© 2000-2018 Mediatica sas