Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaLavoro › Ex Ipab Ploaghe: buone notizie per i lavoratori
Red 25 settembre 2017
Il Governo non impugna la legge votata in Consiglio regionale sul futuro dei dipendenti dell´ex Ipab San Giovanni Battista di Ploaghe. «Raggiunta la soluzione definitiva e stabile per i lavoratori», dichiara con soddisfazione l´assessore regionale Luigi Arru
Ex Ipab Ploaghe: buone notizie per i lavoratori


PLOAGHE - Via libera alla stabilizzazione dei lavoratori dell'ex Ipab San Giovanni Battista di Ploaghe. Il Governo ha deciso di non impugnare la legge interpretativa del Consiglio regionale votata a luglio, che fa chiarezza sullo status dei lavoratori: il trasferimento dei rapporti attivi e passivi della disciolta Ipab deve intendersi anche per i rapporti di lavoro a tempo indeterminato del personale assunto al 31 dicembre 2007.

«Si va così finalmente verso la conclusione di un'annosa e complicata vicenda per la quale la Giunta, con il sostegno del Consiglio regionale e dei sindacati, ha saputo trovare una soluzione definitiva, dando stabilità e prospettiva ai lavoratori e garantendo qualificati servizi sanitari territoriali». Lo ha dichiarato l'assessore regionale della Sanità Luigi Arru.

«Ora – ha aggiunto l'esponente dell'Esecutivo Pigliaru - l'Ats potrà definitivamente stabilizzare i lavoratori, concludendo le procedura previste dalla Giunta. Tali provvedimenti daranno quindi la possibilità di utilizzare i fondi nazionali destinati al sostegno dei lavoratori delle disciolte Ipab».

Nella foto: l'assessore regionale Luigi Arru
Commenti
12:00
«Tenete duro, non siete soli». Queste le parole di padre Salvatore Morittu, fondatore dell´associazione Mondo X Sardegna, organizzazione da sempre vicina alle persone in difficoltà
21/10/2017
Unanimità del consiglio Comunale di Porto Torres per sostenere una battaglia portata avanti dai 25 operai che da diversi giorni presidiano con le tende il palazzo comunale
© 2000-2017 Mediatica sas