Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportRugby › Rugby: Amatori Alghero al debutto
Red 30 settembre 2017 video
Ieri sera, la compagine algherese è stata presentata ufficialmente nella sala del Blau Sky Bar dell´Hotel Catalunya, mentre domani pomeriggio esordirà nel campionato nazionale di serie B sul campo del Sondrio Sertori
Rugby: Amatori Alghero al debutto


ALGHERO – Ieri sera (venerdì), nella sala del Blau Sky Bar dell'Hotel Catalunya, si è alzato ufficialmente il sipario sulla stagione 2017/18 dell'Amatori rugby Alghero, in vista dell'esordio nel campionato nazionale di serie B, in programma domani, domenica 1 ottobre, alle ore 14.30, sul campo del Sondrio Sertori. Applausi convinti per il presidente Franco Badessi e per tutta la dirigenza (i vicepresidenti Alessandro Pesapane e Massimo Macciocu, del direttore sportivo Ignazio Zito e dei consiglieri Francesco Marinaro, Alessandro Macciocu, Ignazio Marinaro e Giancarlo Spirito), che hanno costruito un roster di ottimo livello.

L'allenatore-giocatore Marco Anversa sarà coadiuvato dal direttore tecnico Ramiro Cassina, ex coach della compagine algherese qualche anno fa. Questo il roster 2017/18: il mediano d'apertura Roberto Bombagi, il nuovo mediano di mischia Jordan Armani, i trequarti/ala Valerio Arru, Lorenzo Bombagi, Giulio Figari, Livio Madeddu, Daniele Pesapane; i tre quarti/centro Juan Sebastian Francesio (dall'Amatori Capoterra), Giovanni Martiri e Mario Serra, l'ala Fabio Marrosu, gli utility back Steven Bortolussi (nuovo acquisto), Guglielmo Delrio e Raffaele Madeddu, l'estremo/ala Fabio Peana, i piloni Giovanni Bonetti, Giovanni Ilie, Pietro Loi, Christian Mannucci (Livorno) e Marco Prette (Piacenza); i tallonatori Toni Daga (capitano), Michele Paddeu e Marco Spirito; i seconda linea Ousman Fall, Ogert Paco ed il georgiano Zura Tevdoratze (Milano); i terza linea Totò Ceglia, l'argentino Federico Fernandez (neoacquisto), Salvatore Lo Iacono, Carmine Mura, Andrea Piras e Hamish Piras.
Commenti

© 2000-2017 Mediatica sas