Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCulturaScuolaRegoliamoci: Il Brunelleschi vince il primo premio
M.P. 30 settembre 2017
Gli alunni della scuola media Il Brunelleschi dell’Istituto comprensivo 1 Porto Torres ritornano vincitori dalla trasferta romana al ministero dell’Istruzione, università e ricerca, risultando i primi tra le scuole medie italiane che hanno partecipato al concorso “Regoliamoci – Ecocentrico ! L‘ambiente è la nostra casa”
Regoliamoci: Il Brunelleschi vince il primo premio


PORTO TORRES - Sono rientrati a casa con il sorriso e la soddisfazione di un premio importante. Gli alunni della scuola media Il Brunelleschi dell’Istituto comprensivo 1 Porto Torres ritornano vincitori dalla trasferta romana al ministero dell’Istruzione, università e ricerca, risultando i primi tra le scuole medie italiane che hanno partecipato al concorso “Regoliamoci – Ecocentrico ! L‘ambiente è la nostra casa” organizzato dall’associazione Libera fondata da don Luigi Ciotti. Alla selezione finale al ministero in viale Trastevere erano invitate 9 delegazioni di alunni di altrettante istituzioni scolastiche, provenienti da altre regioni italiane.

La Sardegna era rappresentata da una delegazione di alunni della III D della media Brunelleschi, accompagnati dal dirigente vicario Alessandro Pinna, insieme alle docenti Giovanna Sanna, con Maria Alessandra Congiatu e Bruna Forma che hanno coordinato il progetto. «Il titolo dell’elaborato “La nave fantasma” è un’esperienza laboratoriale e interdisciplinare di scrittura creativa, in collaborazione con la sezione Libera di Porto Torres, e la consulenza di Lello Cau di Sardegna Ambiente per parlare del nostro territorio e della necessità di salvaguardare e recuperare l’ambiente circostante», hanno detto le insegnanti.

Gli elaborati presentati dagli studenti ed esaminati dalla giuria erano migliaia. Tema centrale delle narrazioni prodotte dagli alunni – testi, allestimenti, pannelli, foto, filmati – proposte concrete di promozione sociale di periferie urbane degradate, riqualificazione ecosostenibile dei territori, dei quartieri e dei parchi, proposte incisive e fortemente creative. L’edizione 2017, intitolata "Ecocentrico! L'ambiente è la nostra casa", mirava a far prendere coscienza sull’esigenza di salvaguardare l’ambiente come sistema integrato dove vivono in equilibrio, talvolta precario, piante, animali e comunità umane, cercando appunto di mettere in evidenza una prospettiva che permetta una coesistenza all’insegna della salvaguardia degli equilibri che vedono tra gli attori dell’ecosistema tutti gli esseri viventi, esseri umani inclusi.

E, laddove il sistema è degradato, provare ad avanzare proposte di risanamento degli spazi in abbandono. Dopo aver esaminato gli elaborati, infine, la giuria ha emesso il verdetto e proclamando vincitori gli alunni della scuola turritana, premiati dal vice ministro all’ Istruzione Vito De Filippo e dal presidente di Libera don Luigi Ciotti. «Don Ciotti si è congratulato con la scuola di Porto Torres, mostrando di conoscere la nostra città e spendendo parole importanti per il ruolo che essa ha ricoperto per la storia e l’economia, la crescita civile e la sua storia antica e recente», ha aggiunto il vicario Alessandro Pinna.
18/10/2017
La Regione dà il via al progetto che si rivolge agli studenti, appartenenti a famiglie con reddito (certificato Isee) non superiore a 20mila euro
19/10/2017
Ad ottobre, anche ad Alghero si manifesta per #ioleggoperché, la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura arrivata alla sua terza edizione ed organizzata dall´Associazione italiana editori
19/10/2017
Per ridurre il tasso di dispersione scolastica, potenziare l’offerta formativa e migliorare le competenze degli studenti, l’Esecutivo ha affiancato al programma di Iscol@ e Tutti a Iscol@ un nuovo strumento: l’Osservatorio regionale sulla dispersione scolastica
19/10/2017
I laboratori di affresco con Costanzo Salis, voluti dal preside Angelo Fara e dal docente Giancarlo Catta, seguono antiche tecniche di pittura medievali e rinascimentali, e rientrano nell’ambito del progetto di Alternanza scuola-lavoro
28/9/2017
Resteranno aperti al pubblico anche domattina, venerdì 29 settembre, in via straordinaria, dalle ore 9 alle ore 11, gli uffici del settore Istituzioni scolastiche
18/10/2017
Con una specifica valenza didattica ed educativa è nato il progetto di alternanza scuola-lavoro denominato “Archeofuturo” frutto della convenzione stipulata tra l’Istituto di istruzione superiore “Paglietti” e la Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio di Sassari
© 2000-2017 Mediatica sas