Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportAtletica › Salvagno: Parte l’operazione “Europei”
Antonio Burruni 4 luglio 2007
La velocista algherese ha iniziato ieri il ritiro pre-gara in vista dei Campionati Europei Under 23 in programma da giovedì prossimo in Ungheria
Salvagno: Parte l’operazione “Europei”


ALGHERO – Aurora Salvagno, la velocista algherese, fresca di maglia azzurra nella staffetta di Coppa Europa di Milano, è arrivata ieri nel Centro Tecnico Nazionale di Formia dove, fino a sabato, si allenerà in vista dei Campionati Europei Under 23 in programma la prossima settimana in Ungheria. Aurora esordirà giovedì, sulla pista di Debrecen, nelle batterie dei 100 metri piani. Lo stesso giorno, se tutto andrà per il meglio, verrà chiamata ad affrontare anche il turno di semifinale. Obbiettivo per Aurora, la finale in programma venerdì 13. Poi, domenica 15, giorno di chiusura della manifestazione, farà parte della staffetta azzurra 4x100. Aurora, arriva all’appuntamento continentale in buona forma atletica e psicologica. Sabato, nell’ottava edizione del Meeting di Recanati, ha migliorato il proprio primato stagionale, correndo in 11”68 (0,0), ad un solo centesimo dal suo personale assoluto. Dopo una batteria (dove si qualificavano le prime due) vinta in 11”72 (+0,5), contro avversarie che non l’hanno minimamente impensierita e portata a spingere al massimo (la seconda, Francesca Ramini dell’”Atletica Fermo”, ha corso in 12”09, la terza, Valentina Palezza dell’”Atletica Schio”, ha segnato 12”36), si è classificata seconda nella finale, alle spalle di Anita Pistone, che ha chiuso in 11”42, ad un centesimo dalla miglior prestazione nazionale dell’anno (11”45 in batteria). Terza Ilaria Narcisi della “Collection-Atletica San Benedetto del Tronto”, che ha fermato il cronometro sul 11”92 (batteria da 11”97). Ora, la classifica nazionale stagionale, vede sempre in testa Anita Pistone (11”41), che ha fatto segnare le quattro migliori prestazioni del 2007, seconda Giulia Arcioni (11”62), terza Daniela Graglia (11”64, con un vento contrario di 1,7), quarta Chiara Gervasi (11”66, aiutata da un generoso vento a favore di 1,8), quinte a pari merito Manuela Lavorato ed Elena Bordelli (11”67), settima, ad un solo centesimo di distacco, Aurora Salvagno (11”68), ed appaiate all’ottavo posto, Micol Cattaneo ed Ilenia Draisci (11”69). Gli Europei Under 23, potrebbero essere una buona occasione per Aurora per migliorarsi ancora e conquistare un risultato di prestigio su un palcoscenico internazionale.

Nella foto: Aurora Salvagno
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas