Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaAmministrazione › Porto Torres, alloggi: graduatoria da rifare
Mariangela Pala 5 ottobre 2017
Il sindaco Sean Wheeler durante la seduta del consiglio comunale prova a gettare acqua sul fuoco sui ritardi della consegna delle abitazioni a canone moderato
Porto Torres, alloggi: graduatoria da rifare


PORTO TORRES - «Le procedure relative ai 49 alloggi comunali sono tutt’altro che concluse». Il sindaco Sean Wheeler durante la seduta del consiglio comunale prova a gettare acqua sul fuoco sui ritardi della consegna delle abitazioni a canone moderato. Ha spiegato all’aula a che punto si trova l'iter per l’assegnazione degli alloggi a 49 famiglie che dovranno attendere ancora prima di prendere possesso della casa. Si tratta di persone che hanno partecipato al bando e inserite nella graduatoria ora tutta da rifare.

«La situazione non è semplice e posso assicurare che stiamo lavorando ogni giorno per dare risposte alle esigenze dei nostri concittadini – spiega il sindaco – ci sono stati dei problemi nella protocollazione delle domande. Problemi che gli uffici hanno rilevato solo in seguito ad alcune segnalazioni per le quali noi abbiamo chiesto controlli. Inoltre, la procedura è sotto la lente di ingrandimento della Guardia di Finanza che sta eseguendo delle verifiche». Il sindaco ha fatto appello anche ai consiglieri comunali e alle diverse parti politiche chiedendo «massima cautela e responsabilità».

Il primo cittadino ha chiesto maggiore impegno alla struttura comunale, e in particolare ai dirigenti, «affinché in merito al bando e alla graduatoria si trovi una soluzione all'insegna della trasparenza, ma nel più breve tempo possibile. Contemporaneamente, l'ufficio tecnico sta lavorando a pieno regime per concludere i lavori delle residenze di via Falcone e Borsellino. Il progetto, infatti, era incompleto perché non erano stati computati né previste le opere di urbanizzazione del proseguimento di via della Cultura, gli accatastamenti, le certificazioni energetiche e gli allacci. Inoltre sono stati utilizzati ribassi e somme a disposizione dell'amministrazione per opere di completamento esterne quali illuminazione e altre opere accessorie». Il consigliere del Partito democratico Massimo Cossu aveva sollevato il problema sei mesi fa quando dopo le segnalazioni fatte a più riprese aveva chiesto un atto in autotutela.

«Oggi viene da noi - interviene Cossu – utilizzando termini come sensibilità e responsabilità. Lei signor sindaco si deve vergognare per quello che sta dicendo. Nel mese di aprile in seguito ad un accesso agli atti portai all’attenzione del consiglio il problema mettendovi al corrente della situazione e indicandovi anche la soluzione: intervenire con un atto in autotutela». Nel mese di agosto l’amministrazione aveva assicurato che la consegna degli alloggi popolari sarebbe avvenuta a settembre, «ancora bugie e scaricabarili nei confronti della struttura», aggiunge Cossu. Ora la situazione tra ricorsi ed errori, diventa complessa per quelle famiglie già inserite nella graduatoria definitiva mai resa pubblica, persone a cui le case comunali potevano dare una risposta tale da cambiarle la vita.
14/12/2017
Relazione | Alghero ha il Piano di Assetto Idrogeaologico con un ritardo di 11 anni: la presa d´atto dello studio mette in guardia innanzitutto da eventi eccezionali e obbliga le amministrazioni competenti ad intervenire con opere di mitigazione. Le parole dell´ingegner Cambula che ha redatto lo studio fanno riflettere
19:08
Il consiglio comunale all’unanimità da l’ok alla mozione presentata dalla minoranza con primo firmatario il consigliere Massimo Cossu
15/12/2017
«Dobbiamo prendere atto che dal 1995 il centrosinistra ha governato la nostra città per ben diciotto anni. E per il Latte Dolce e Santa Maria di Pisa è stato fatto davvero ben poco», dichiara il Coordinamento cittadino Forza Italia
10:03
Giovedì pomeriggio, si sono riunite per la prima volta le sei Commissioni consiliari nell’incontro presieduto dal presidente del Consiglio comunale Rino Cudoni, con la collaborazione del segretario comunale Michele Sanna. Presenti anche i capigruppo Maria Giagoni, Mario Russu e Gigi Astore. All’ordine del giorno, il completamento degli assetti finalizzati alla piena funzionalità delle stesse
14/12/2017
I portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Alghero Graziano Porcu e Roberto Ferrara commentano la seduta della massima assise cittadina di lunedì
15/12/2017
Dura presa di posizione di Desirè Manca, portavoce del Movimento 5 stelle nel Consiglio comunale di Sassari, in riferimento «all´attacco ricevuto ad opera di un consigliere del Partito democratico durante il lavoro in aula di martedì»: «Attacchi vili e ingiustificati alla mia persona in Aula consiliare, ho presentato regolare denuncia e mi tutelerò nelle sedi opportune»
© 2000-2017 Mediatica sas