Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCulturaManifestazioni › Cala il sipario su Tuttestorie
Red 7 ottobre 2017
Domani, in programma la giornata conclusiva della 12esima edizione del Festival. Sessantatre gli appuntamenti previsti all’ExMa di Cagliari, mentre giornata di pausa negli altri Comuni isolani dove il festival riprenderà da lunedì 9 a venerdì 13 ottobre
Cala il sipario su Tuttestorie


CAGLIARI - Domani, domenica 8 ottobre, giornata conclusiva della 12esima edizione del Festival Tuttestorie. Sessantatre gli appuntamenti previsti all’ExMa di Cagliari, mentre sarà giornata di pausa negli altri comuni isolani dove il festival riprenderà da lunedì 9 a venerdì 13 ottobre. Domani, saranno ospiti Scarlattine Teatro e Festival Lei, Palazzo delle esposizioni di Roma, Sualzo, Lughené, Marco Peri, Chiara Lorenzoni ed Amnesty International, Uovonero ed Area Onlus, Collettivo Q.B., Nuvoleintesca, Francesca Cara, Carlo Carzan, Francesca Amat e Manuel Consigli, Tecnoscienza, Elena Kedros, Cineteca di Bologna, Alice Keller, Sandro Natalini e Papik Genovesi, Riccardo Francaviglia e Margherita Sgarlata, Daniele Aristarco, Giusi Quarenghi, Bruno Tognolini e Nicoletta Gramantieri, Sonia Basilico, Bel e Zebù, Carla Ximenes e Giulia Zucca, Annalisa Strada, Zino, Zita Dazzi, Francesco D’Adamo, Alberto Melis, Giacomo Guerrera e Anna Piras, Giancarlo Biffi, Andrea Valente, Gioia Marchegiani e Mariachiara Di Giorgio.

Numerose le attività permanenti che animeranno gli spazi dell’ExMa. Fra le tante, la mostra “Come ti batte forte il mio cuore”. Storie in gioco per tessere legami, produzione del Festival Tuttestorie in collaborazione con Camù a cura di Emanuele Ortu e Evelise Obinu con Paoletta Dessì, Crs4 e Sardegna Ricerche, che andrà avanti fino a domenica 31 dicembre.

Ed ancora, “Se i legami si vedessero con gli occhi”, installazione a cura di Revolvèr; “Slegami”, ventiquattro aquiloni per ventiquattro illustratori; “Ufficio poetico degli abbracci”, a cura di Andrea Serra e Valentina Sanjust e “Doctor Hug”, incursioni dell’abbracciatore esperto mimo Giovanni. I laboratori permanenti sono affidati a presenze “storiche del festival”: Tecnoscienza, Francesca Amat e Manuel Consigli e Francesca Cara.

(Foto di Daniela Zedda)
Commenti
20/10/2017
Nella prima edizione del riconoscimento organizzato da Coldiretti Sardegna e Coldiretti donna impresa sono state premiate le categorie Scienza, Sport, Comunicazione, Impresa ed Agricoltura
© 2000-2017 Mediatica sas