Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSaluteAnziani › Paziente anziano: nasce la Sigot ad Alghero
Red 14 ottobre 2017
Per il paziente anziano attenzione ed appropriatezza delle cure. Si è chiusa nei giorni scorsi la sesta edizione del convegno dedicato alle problematiche dell´età senile. Durante la due giorni algherese, è stata istituita la sezione regionale della Sigot, la Società italiana di geriatria ospedale e territorio
Paziente anziano: nasce la Sigot ad Alghero


ALGHERO - Ha consentito di accendere i riflettori sulle patologie che interessano il paziente anziano e ha focalizzato l'attenzione di medici e infermieri sull'appropriatezza delle cure. La sesta edizione del congresso “Una giornata con il malato anziano”, che si è chiuso ad Alghero nel fine settimana appena trascorso, è stata per i partecipanti una vera e propria occasione di confronto. Al centro, il malato anziano ospedalizzato o ricoverato in strutture territoriali. E proprio verso l'anziano, nella due giorni che ha messo a confronto oltre duecento tra medici ed infermieri, è emersa la necessità di una maggiore attenzione ed appropriatezza delle cure. Per l'anziano lo stile di vita, la dieta mediterranea e l'attività fisica rappresentano i principali strumenti per la prevenzione delle patologie.

«Emerge chiara la necessità di un approccio multidisciplinare alle problematiche delle patologie nell'età senile – ha detto Antonio Uneddu, direttore della Lungodegenza dell'Aou di Sassari, che ha organizzato l'appuntamento algherese – così come l'esigenza di considerare la persona fragile sotto tutti gli aspetti, da quelli clinici a quelli sociali, alla qualità della vita». Un'attenzione che può arrivare anche attraverso l'approfondimento di nuove prospettive per le cure delle patologie cardiologiche, come l'ipertensione polmonare e lo scompenso cardiaco. Senza tralasciare la corretta gestione del dolore, in modo particolare di quello sottotrattato o non riconosciuto. «Dedicare attenzione all'appropriatezza delle cure dell'anziano – ha spiegato il direttore generale dell'Aou di Sassari Antonio D'Urso – risponde alle politiche sanitarie da perseguire per garantire un'ottimale assistenza ospedaliera e territoriale. Inoltre – ha concluso – il coinvolgimento e la partecipazione a questo momento informativo e formativo di coordinatori e infermieri, che sono attori protagonisti nell'assistenza dedicata alle persone anziane, è un esempio di buona sanità».

Medici ed infermieri si sono confrontati sul tema della nutrizione artificiale, in particolare su quella effettuata durante l'assistenza domiciliare. Malnutrizione, corretto accesso nutrizionale e gestione sul territorio quindi hanno rappresentato un punto centrale dell'incontro, e hanno aperto al confronto tra le varie realtà isolane e d'oltre Tirreno presenti al convegno. Durante la due giorni algherese, è stata istituita la sezione regionale della Sigot, la Società italiana di geriatria ospedale e territorio, con la partecipazione dei geriatri ospedalieri, del territorio della scuola di specializzazione dell'Ateneo sassarese. La sezione sarda ha eletto presidente Uneddu.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas