Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaSolidarietà › Famiglia di Loceri in difficoltà: gara di solidarietà nell´Isola
Red 14 ottobre 2017
Grazie al tam tam di persone di cuore sul social network Facebook è partita una catena di solidarietà, guidata da Milena. Per dare un aiuto, cibo, vestiti o per proposte di lavoro, si può telefonare al numero 3460061451 o inviare un messaggio WhatsApp al al numero 3420516004
Famiglia di Loceri in difficoltà: gara di solidarietà nell´Isola


LOCERI - Lavori, costruisci una famiglia e vuoi far crescere bene tuo figlio. Poi, un giorno, perdi il lavoro e finisci nel dimenticatoio, sull'orlo di un baratro del quale non vedi il fondo. Vedi solo nero, il buio, l'amaro della vita. Questa è la storia di Sergio, ma domani potrebbe essere la storia di ognuno di noi, stretti da una crisi economica e di valori che pare non avere fine.

Sergio vive a Loceri, è sposato e ha un figlio di dieci anni. Lavorava nelle cucine di un ristorante e si è sempre ben disimpegnato anche nei lavori di giardinaggio. Ma la crisi ha colpito anche il locale dove lavorava. E da un giorno all'altro, Sergio si è trovato per strada. I clienti di un bar di Quartu hanno imparato a conoscerlo, li fuori, con sua moglie. Alle volte gli offrono la colazione ed ascoltano la sua storia fatta di umana disperazione.

Ma non si vive di solo caffè. Servono vestiti per tutta la famiglia, cibo e servono i soldi per pagare le bollette e portare avanti una casa. Ma Sergio non chiede denaro. Chiede attenzione, un lavoro, una nuova occasione per sentirsi vivo, utile per tornare ad essere il fiero capofamiglia che niente fa mancare ai suoi. E qui, grazie al tam tam di persone di cuore sul social network Facebook è partita una catena di solidarietà, guidata da Milena. Per dare un aiuto, cibo, vestiti o per proposte di lavoro, si può telefonare al numero 3460061451 o inviare un messaggio WhatsApp al al numero 3420516004.
Commenti
15/1/2018
Sono 3.665,46euro, che verranno utilizzati per il risanamento della palestra delle scuole materne, elementari e medie danneggiata dall´alluvione del 18 novembre 2013
© 2000-2018 Mediatica sas