Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCulturaAssociazionismo › Ambiente e rifiuti: nuovo anno Agesci
M.P. 17 ottobre 2017
Il tema dell’uscita di apertura del gruppo scout Agesci Porto Torres 1 è stato incentrato sul rispetto dell’ambiente: utilizzo delle risorse, energie rinnovabili, raccolta differenziata dei rifiuti
Ambiente e rifiuti: nuovo anno Agesci


PORTO TORRES - Domenica 15 ottobre, nel campo scout realizzato all’interno del cantiere forestale di Marina di Sorso, si è svolta la cerimonia di apertura del nuovo anno sociale del gruppo scout Agesci Porto Torres 1. La prima attività dell’anno scout è caratterizzata dalla cerimonia dei passaggi (il momento che segna l’ingresso in una nuova unità del gruppo), vissuta in stile nautico, data la caratterizzazione particolare del gruppo scout turritano. Il tema dell’uscita di apertura è stato incentrato sul rispetto dell’ambiente: utilizzo delle risorse, energie rinnovabili, raccolta differenziata dei rifiuti.

I diversi aspetti del tema saranno trattati nel corso delle attività del nuovo anno scout. All’uscita hanno partecipato cinquanta scout, accompagnati da dieci capi, e il gruppo di animazione delle Piccole comete (proposta educativa della Comunità Capi turritana, per i bambini sotto i 7 anni). A partire da questa settimana, iniziano ufficialmente gli incontri settimanali e le attività del gruppo scout. Restano ancora aperte le iscrizioni al gruppo scout: il sito internet e la pagina facebook offrono tutte le informazioni necessarie. Ulteriori informazioni possono essere richieste presso le sedi scout o presso la parrocchia dello Spirito Santo.

Il nuovo anno porterà il gruppo scout al compimento del 39esimo anno di attività. Infatti, risale al settembre 1979 l’inizio ufficioso delle attività del gruppo. Nato per iniziativa di Salvatore Gaias, capo di un gruppo scout sassarese, il Porto Torres 1 iniziò le sue attività nella parrocchia dello Spirito Santo. Tra alterne vicende, il gruppo ha continuato, senza interruzioni, le attività fino ad oggi. Sono tantissimi i “giovani” che hanno potuto formarsi e che hanno trovato, nella proposta educativa scout Agesci, una strada per diventare buoni cittadini e cristiani. In vista del “compleanno” del gruppo scout, la comunità Capi metterà in cantiere diverse iniziative che, a partire dal prossimo settembre, saranno realizzate per ricordare quanto realizzato, ma anche per rilanciare la necessità di proposte educative importanti per il territorio della nostra città.
© 2000-2017 Mediatica sas