Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportAutomobilismo › Semaforo verde per Piccada art & street food
Red 25 ottobre 2017
La kermesse motoristica diventa una gran festa. Alghero si prepara al grande spettacolo della Scala Piccada. Sabato e domenica, i tornanti tra Alghero e Villanova Monteleone faranno ancora da scenario allaregina storica delle gare automobilistiche in salita nell’Isola. Ma sarà anche una grande festa dedicata all’eccellenza isolana
Semaforo verde per Piccada art & street food


ALGHERO - Sarà un grande evento sportivo. Gli appassionati potranno riassaporare il gusto inconfondibile di tornanti che hanno fatto la storia dell’automobilismo in Sardegna ed in Italia. L'Alghero–Scala Piccada, una delle cronoscalate più antiche, suggestive e competitive dell’intero panorama nazionale, dopo anni di impasse torna con un’edizione rinnovata, ricca ed ambiziosa, con l’obiettivo di conquistare già dal prossimo anno la titolarità di gara valida per il Campionato italiano. Ma tra i rombi dei motori, gli autografi ed i selfie con i campioni della specialità, che saranno ad Alghero per la sfida di sabato 28 e domenica 29 ottobre, sarà anche una grande festa. Proprio come vogliono gli organizzatori, ad iniziare da Aci Sassari (cui si deve il rilancio in grande stile della kermesse motoristica) e dai partner istituzionali, dall’Assessorato regionale dello Sport al Comune di Alghero ed alla Fondazione Meta, che puntano apertamente su eventi di così forte impatto e di così grande richiamo per destagionalizzare i flussi turistici e raccontare un’altra Sardegna, quella che vale la pena di essere visitata sempre, in ogni periodo dell’anno, a qualsiasi latitudine.

Affidandosi alla partnership di Mirtò, azienda specializzata nella promozione del made in Sardinia, Aci Sassari presenta “Picada Art & Street Food”. Per due giorni e due notti, l’area verde di Via Berlinguer si trasformerà in una grande vetrina per l’Isola, per i suoi sapori, per i suoi saperi, per i prodotti del suo artigianato e della sua terra, per i suoi suoni e per i suoi colori, ma anche per la sua voglia di stare insieme, di accogliere, di intrattenere i tantissimi ospiti previsti al seguito degli equipaggi che arriveranno da oltre Tirreno e da ogni parte dell’Isola per saggiare le propri doti sui selettivi tornanti disegnati in mezzo a paesaggi mozzafiato. Proprio a ridosso del paddok e dell’area che conduce alla partenza della gara, in pieno centro abitato, tra Via della Resistenza e Via Giovanni XXIII, l'Alghero–Scala Piccada si trasformerà nell’occasione per offrire tutto il meglio di cui la città, il territorio e tutta l’Isola è capace.

Ci saranno gli stand dei prodotti “griffati” al marchio di qualità del Parco naturale regionale di Porto Conte, altro prezioso partner di Aci Sassari, e ci saranno tutti i più celebri operatori isolani di un genere culinario sempre più in voga e sempre più ricercato: lo street food gourmet, le prelibatezze della cucina sarda in versione “food truck”. Primi piatti, carni, dolci tipici, vini e liquori, una vasta selezione di prodotti tipici, sapientemente preparati, per dare ancora più sapore ad un week end per palati fini. Come ad ogni festa che si rispetti, non mancherà la musica, l’intrattenimento ed il divertimento, tra music selector, dj e tante altre sorprese. Riabbracciare un evento che appartiene al passato, al presente ed al futuro di Alghero e del territorio deve essere una festa. E festa sia.
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas