Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCulturaCinema › Film sassarese vola a Firenze
Red 31 ottobre 2017
Il cortometraggio Viaggio a Stoccolma, di Gabriella Rosaleva, prodotto dal Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell’Università degli studi di Sassari in sinergia con la Regione autonoma Sardegna e con la Fondazione Sardegna film commission è stato selezionato al Festival internazionale di Firenze “Cinema e donne”
Film sassarese vola a Firenze


SASSARI - Il cortometraggio Viaggio a Stoccolma, diretto Gabriella Rosaleva e prodotto dal Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell’Università degli studi di Sassari in sinergia con la Regione autonoma Sardegna e con la Fondazione Sardegna film commission, è stato selezionato per la partecipazione al Festival internazionale di Cinema e Donne, che si svolgerà a Firenze da mercoledì 8 a domenica 12 novembre. Giunto alla sua 39esima edizione, è il primo e più importante festival italiano interamente dedicato al rapporto tra donne ed audiovisivo. Il Festival ha una storia densa ed importante: creato durante la gloriosa stagione dei Cineclub degli Anni Settanta, si è sviluppato anche attraverso collaborazioni di indubbia rilevanza artistica (sia italiane, sia internazionali) e continua a lavorare per un cinema plurale, incentrato sulle soggettività nomadi e femminili. L’edizione 2017, intitolata “Segnare il tempo”, avrà come tema la nuova relazione spazio-tempo inaugurata dalle donne che sono entrate nell’arte e nel mestiere del cinema.

L’ideazione e la regia di Viaggio a Stoccolma sono di Rosaleva, punto di riferimento per il cinema e la televisione italiana di ricerca, già regista di opere riconosciute a livello internazionale come “Processo a Caterina Ross” (1982) e “La sposa di San Paolo” (1990). La realizzazione del corto, coordinata da Lucia Cardone (docente di Cinema, all’Università di Sassari) e da Giovanna Maina (assegnista di ricerca nello stesso Ateneo) ha coinvolto importanti figure femminili del panorama artistico e letterario italiano (Alessandra Pigliaru, Giusy Calia, Maria Teresa Soldani e Marina Mulopulos), poliedrici artisti sardi (Mattia Enna, Daniele Coni e Raimondo Dore), ma, soprattutto, le e gli studenti del laboratorio offi_Cine del Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali, coordinati da Luisa Cutzu (dottoranda in Lingue e letterature dell’età moderna e contemporanea all'Università di Sassari).

Il film è stato interamente girato a Sassari e nei suoi dintorni: teatro delle riprese sono stati l’Archivio storico Enrico Costa, l’ex carcere di San Sebastiano, Palmadula e Monteleone Roccadoria. Un teaser del film è stato presentato all’inizio di settembre alla 74esima Mostra del Cinema di Venezia, dove la produzione ha anche avuto modo di incontrare soggetti interessati alla distribuzione festivaliera del cortometraggio ed all’eventuale coproduzione di un lungometraggio ad esso ispirato. Viaggio a Stoccolma sarà proiettato domenica 12 novembre al Cinema “La Compagnia” di Firenze, storica sede del Festival. Saranno presenti alla proiezione la regista, l’attrice protagonista Maddalena Recino, Cardone (in veste di produttrice), l’operatrice e montatrice Luisa Cutzu ed una delegazione degli studenti del laboratorio offi_Cine dell'Università di Sassari.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas