Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCronacaCronaca › Dramma nel parco San Gavino: anziano si spara col fucile
M.P. 31 ottobre 2017
Dramma nel parco di San Gavino a pochi metri dalla Basilica. Un uomo di 86 anni di Porto Torres ma originario di Aggius si è tolto la vita sparandosi sotto il mento con un fucile a canne mozze
Dramma nel parco San Gavino: anziano si spara col fucile


PORTO TORRES - Dramma nel parco di San Gavino a pochi metri dalla Basilica. Un uomo di 86 anni di Porto Torres ma originario di Aggius si è tolto la vita sparandosi sotto il mento con un fucile a canne mozze. E’ successo poco dopo le ore 12 quando l’uomo dopo essersi seduto in una panchina pic-nic all’ingresso del parco davanti al muraglione della chiesa ha piazzato l’arma fra le gambe - un fucile vecchio modello - ed ha fatto partire un colpo proprio sotto il mento.

Lo sparo ha attirato l’attenzione delle persone che in quel momento si trovavano nel parco, un luogo pubblico dove giocano i bambini. Alcuni passanti hanno visto il fumo che fuoriusciva dal fucile ed hanno intuito la tragedia. Immediatamente sono state allertate le forze dell’ordine. Sul posto oltre i carabinieri e la polizia di Porto Torres sono intervenuti anche gli agenti della polizia scientifica per i dovuti accertamenti.

L’anziano signore portava con sé i documenti d’identità e alcune fotografie custodite all’interno di una busta della spesa insieme all’arma che aveva avvolto accuratamente con un foglio di giornale per tenerla nascosta. Addosso anche un biglietto con un messaggio. Prima del gesto estremo si era recato in chiesa ed aveva acceso una candela. Il corpo è stato poi trasportato all’Istituto di medicina legale per l’autopsia.
21/9/2018
In manette con l’accusa di furto aggravato in concorso sono finiti due fratelli di Bono, S.G. di 27 anni e G.G. di 33 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine per piccoli precedenti penali legati a furti e ricettazione
22/9/2018
I militari della locale Stazione durante un posto di controllo, hanno fermato un 50enne del posto, avendo mostrato evidenti segni di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di sostanza alcoliche
22/9/2018
I Carabinieri della Stazione di Isili, nell’ambito delle indagini finalizzate al contrasto del fenomeno delle clonazioni delle carte di pagamento, hanno segnalato alla competente Autorità giudiziaria una donna di origini campane
22/9/2018
Nei giorni scorsi, gli agenti della locale Sottosezione Polfer, hanno eseguito un provvedimento dell’Autorità giudiziaria nei confronti di un 30enne che, dopo un controllo, è risultato destinatario dalla misura cautelare dell’obbligo di dimora, per reati relativi agli stupefacenti
© 2000-2018 Mediatica sas