Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Ambiente: la ricetta di Fratelli d´Italia
Red 31 ottobre 2017
«Riconsideriamo il decoro delle aree urbane con ulivi e piante autoctone», dichiara il rappresentante di FdI-An Gianfranco Langella
Ambiente: la ricetta di Fratelli d´Italia


ALGHERO - Il punteruolo rosso continua a mietere vittime ad Alghero tra le palme del lungomare ed in numerose vie della città, lo scenario che si presenta «è desolante: interi spazi verdi ridotti ad uno sterile tronco abbattuto, traffico a singhiozzo per permettere il taglio degli alberi ormai malati e di quelli che si apprestano a soccombere», le poche palme in vita infatti, secondo Gianfranco Langella, «Rappresentano uno squilibrio visivo per gli abitanti, i turisti e in generale i fruitori degli spazi verdi, Alghero e le sue vie si sono ormai ridotte ad un triste alternarsi di tronchi di palma che ricordano un passato ben più glorioso in cui l'ecosistema urbano era inequivocabilmente simbolo del nostro Comune, a ciò si aggiungono aiuole sporche in balia dell'incuria e un verde pubblico che non è degno di questo nome». A tal riguardo, le proposte di Fratelli d'Italia-An sono semplici: sostituire progressivamente le palme, che notoriamente non fanno parte della flora sarda ad eccezione di quelle nane, con piante natie della Sardegna come gli ulivi ed il lentischio, come già proposto per la circonvallazione di Alghero dalle Giunte di Centrodestra, «riteniamo così di poter far convivere uno spirito autoctono di salvaguardia dell'ambiente con un nuovo strumento di pianificazione urbanistica che tenga conto dell'antieconomicità delle palme, sempre più esposte a terribili catastrofi ambientali come questa», conclude Langella.

Nella foto: il progetto della circonvallazione
Commenti
18:09
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
19:14
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
20/4/2018
A Parigi il percorso individuato è il riconoscimento del corallo come patrimonio dell’umanità. Dopo Alghero, anche la cittadina in provincia di Napoli ha proposto la candidatura della lavorazione artigianale del corallo e del cammeo di Torre del Greco a patrimonio immateriale dell´Umanità Unesco”
19/4/2018
«Cessa la materia del contendere». Con questa semplice e scontata motivazione, la sezione di Cagliari del Tribunale amministrativo regionale pone definitivamente fine alla vicenda relativa all´adozione da parte del Consiglio comunale di Alghero del Piano di assetto idrogeologico e riconosce la piena legittimità degli atti
15:24
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
13:16
Disponibili per l’occasione sei cartoline filateliche negli uffici postali di Alghero, in Via Carducci, e di Sassari, in Via Brigata Sassari ed in Via Luna e Sole
© 2000-2018 Mediatica sas