Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresSportBasket › Gsd Porto Torres ospita il Cimberio Hs Varese
M.P. 4 novembre 2017
Stasera alle ore 15 la formazione di coach Salvatore Cherchi ospiterà, al Palazzetto dello Sport Alberto Mura di Porto Torres, la Cimberio HS Varese. La gara di stasera segnerà anche l’esordio dell’Avis comunale di Porto Torres al fianco del Gsd
Gsd Porto Torres ospita il Cimberio Hs Varese


PORTO TORRES - Il Gsd Key Estate Porto Torres si presenta ai nastri di partenza della serie A di basket in carrozzina. Stasera, sabato 4 novembre, alle ore 15, la formazione di coach Salvatore Cherchi ospiterà, al Palazzetto dello Sport Alberto Mura di Porto Torres, la Cimberio HS Varese. Ad una settimana dalla sconfitta rimediata in Supercoppa per mano della Briantea84 Cantù, la Key Estate torna sul parquet.

A dire il vero, si tratta di un periodo non troppo fortunato per la squadra turritana, che proprio nel corso della gara disputata sabato scorso a Meda ha perso per infortunio il suo pivot inglese, e pedina importantissima del roster, Simon Munn, che domani non potrà, dunque, essere a disposizione di coach Cherchi. Allenata quest’anno da coach Fabio Bottini, Varese ha cambiato parecchi effettivi rispetto alla passata stagione. Si presenta quest’anno con un parco stranieri totalmente rivoluzionato, essendosi assicurata le prestazioni dell’ex svizzero della Dinamo Lab Sassari, Janic Binda, del play-guardia portoghese, classe ’92 Joao Pedro De Barros Correia e dell’ala portoricana Kenneth Jose Gonzalez Rodriguez.

Perduto Jacopo Geninazzi, tornato a Cantù, sono stati confermati il pivot Riccardo Marinello, le guardie Nicola Damiano, Mauro Fiorentini, Francesco Roncari, Massimiliano Segreto, Alessandro Nava e l’ala Gabriele Silva. Completano il roster la guardia Marco Paonessa, rientrata alla base dopo qualche anno in Svizzera, ed il giovane Mattia Castorino, ala classe ’96. «Per noi è una partita molto importante – dichiara il coach dei turritani Salvatore Cherchi – Direi anzi fondamentale, così come lo sarà il match con Gradisca. Sono le nostre dirette concorrenti per la salvezza. Stiamo lavorando, la sconfitta con Cantù in Supercoppa era stata messa in preventivo, anche se magari mi aspettavo che potessimo fare qualcosa in più. In ogni caso, proseguiamo il lavoro, anche organizzando delle amichevoli con Sassari, per poter svolgere allenamenti migliori, cinque contro cinque».

La gara di stasera segnerà anche l’esordio dell’Avis comunale di Porto Torres al fianco del Gsd. La società del presidente Bruno Falchi ha, infatti, raggiunto un importante accordo con l’associazione turritana, che, con il suo personale sanitario, garantirà, in forma gratuita, il servizio ambulanza durante le partite interne della Key Estate. L’Avis comunale di Porto Torres, presieduta ora da Marco Marginesu, è nata nel 1978 e svolge attività di raccolta sangue ogni venerdì ed un sabato al mese (per il calendario visitare la pagina dedicata alla raccolta sangue sul sito www.avisportotorres.it), trasporto infermi per visite specialistiche e servizio 118 in collaborazione con la centrale operativa di Sassari.

«Per l’Avis di Porto Torres – dichiara Marginesu – è un piacere ed un onore poter svolgere l’assistenza sanitaria alle gare del Gsd e spero che sia l’inizio di una proficua collaborazione”. Soddisfazione e orgoglio anche nelle parole del presidente del Gsd, Falchi: “Ringraziamo l’Avis per la collaborazione, sono sicuro che nascerà un altro grande binomio in città. Sapremo essere di grande appoggio, in futuro, per le attività che l’Avis stessa organizzerà».
20/11/2017
Successo casalingo degli algheresi contro l´Ichnos Basket Nuoro, nel match disputato al PalaManchia e valido come recupero della prima giornata del campionato di Promozione maschile
© 2000-2017 Mediatica sas