Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSaluteUniversità › Disturbi del movimento e cognitivi: convegno a Sassari
Red 4 novembre 2017
Venerdì 10 e sabato 11 novembre, nell´aula magna della Facoltà di Medicina, in programma un confronto tra esperti del settore sulla gestione di un percorso multidisciplinare integrato
Disturbi del movimento e cognitivi: convegno a Sassari


SASSARI - “Il percorso multidisciplinare integrato del paziente con disturbi del movimento e del paziente con disturbi cognitivi: diagnosi clinica, imaging e terapia” sarà l'argomento centrale del convegno che si svolgerà venerdì 10 e sabato 11 novembre, nell'aula magna della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli studi di Sassari, in Viale San Pietro. L'appuntamento scientifico vuole sottolineare l’importanza della gestione multidisciplinare integrata di alcune patologie ad elevato impatto sociale, quali sono i disturbi del movimento ed i disturbi cognitivi, mettendo a confronto i maggiori esperti del settore.

Il convegno, nel quale sono previste relazioni frontali, discussione di casi clinici e tavole rotonde di confronto tra le varie figure professionali, sarà articolato in due sessioni: nel pomeriggio di venerdì, verranno affrontate le tematiche relative ai disturbi del movimento, con particolare riguardo per la malattia di Parkinson ed i parkinsonismi; mentre, sabato mattina, saranno trattati i disturbi cognitivi, con un focus mirato sulle demenze conclamate e le forme pre-cliniche. Nel corso delle due giornate, verranno analizzati gli aspetti clinici ed i quadri della moderna diagnostica strumentale di imaging medico nucleare e radiologico, nonché le attuali possibilità terapeutiche.

I lavori saranno presieduti da Angela Spanu, direttore dell’Unità operativa complessa di Medicina Nucleare dell’Aou di Sassari, mentre i responsabili scientifici del convegno sono Susanna Nuvoli (ricercatrice medico nucleare dell’Università di Sassari) e Maria Rita Piras (neurologa e già ricercatrice dell'Ateneo turritano). L’evento è stato accreditato con nove crediti formativi Ecm sia per i medici chirurghi (Neurologia, Geriatria, Medicina Nucleare, Radiodiagnostica, Medicina Generale, Medicina Fisica e Riabilitazione, Neurofisiopatologia, Psichiatria), sia per le categorie professionali di fisioterapista, psicologo, tecnico di Neurofisiopatologia e tecnico sanitario di Radiologia medica.
Commenti
16:08
In programma domani mattina, il convegno che si svolgerà nell´Aula Segni del Dipartimento di Giurisprudenza dell´Università degli studi di Sassari, sulla pubblicazione del “Primo rapporto sullo stato del capitale naturale in Italia” del Ministero dell´Ambiente
22/11/2017
Il laureato in Fisica all’Università degli studi di Cagliari ha ottenuto il prestigioso riconoscimento per il progetto contenuto nella sua tesi di laurea: una microtecnologia per la diagnosi dello stato delle opere d´arte
© 2000-2017 Mediatica sas