Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaEconomiaLavoro › Terzo settore: nuovi incontri in Sardegna
Red 6 novembre 2017
Domani a Senorbì e mercoledì a Tempio Pausania, in programma due incontri per spiegare le novità che riguardano le associazioni di volontariato. Promossi da Sardegna Solidale, i due appuntamenti si terranno rispettivamente a Casa Lonis e nell’Auditorium della Casa del Fanciullo del comune gallurese
Terzo settore: nuovi incontri in Sardegna


SENORBI' – La nuova legge sul Terzo settore, recentemente approvata dal Parlamento, avrà delle significative ricadute su tutto il mondo del volontariato, composto nell'Isola da oltre 1700 associazioni e circa 30mila volontari. Data la complessità della nuova normativa e l’esigenza di numerose associazioni di approfondire la materia, Sardegna Solidale sta organizzando nel territorio una serie di incontri dal tema “Volontariato e riforma del Terzo settore. Contenuti e prospettive”.

Dopo gli appuntamenti di Cagliari, Sassari, Oristano, Ozieri e Nuoro (che hanno visto la partecipazione di oltre settecento volontari), sono due gli incontri organizzati questa settimana da Sardegna Solidale. Domani, martedì 7 novembre, “Volontariato e riforma del Terzo settore” fa tappa a Senorbì, dove, alle 16, nella sala di Casa Lonis, in Piazza Municipio, volontari ed associazioni potranno confrontarsi con gli esperti sulle ricadute della nuova normativa. Mercoledì 8, ci si sposterà in Gallura: l’appuntamento è a Tempio Pausania, alle 16.30, all’Auditorium della Casa del Fanciullo, in Piazza Spano.

A presiedere gli incontri, moderati dal giornalista Vito Biolchini, sarà il presidente di Sardegna Solidale Giampiero Farru, recentemente nominato nel Direttivo del Centro europeo del volontariato. Per motivi organizzativi, i referenti delle associazioni che intendono partecipare all’incontro dovranno registrarsi su sito internet di Sardegna Solidale.

Nella foto: il presidente di Sardegna Solidale Giampiero Farru
Commenti
13:21
Sul sito internet istituzionale del Comune, sono pubblicati i bandi Lavoras per diciannove impiegati, otto impiegati come guida turistica, trenta collaboratori tecnici, sei collaboratori amministrativi, due operai qualificati come giardiniere, tredici operai generici ed un qualificato, due operai qualificati come muratore, tre operai specializzati sempre come muratore, tre operaio specializzati pavimentista. Inoltre, si cercano due impiegati e cinque commessi d’ufficio
9:33
Studenti delle scuole superiori ed universitari a confronto per parlare delle esperienze e delle scelte da affrontare per il proprio futuro. Presenti anche “Wau” e Sportello Lavoro
© 2000-2018 Mediatica sas