Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Opposizioni teddiane scatenate. «La Giunta una triste commedia»
A.B. 8 novembre 2017
Numerose le reazioni del mondo politico cittadino dopo la presentazione dei nuovi assessori comunali, a partire da Forza Italia. Patto civico, Ncd e Psd´Az parlano di “pacco”, il Cpe (di stretta derivazione teddiana) di “piroette vergognose"
Opposizioni teddiane scatenate
«La Giunta una triste commedia»


ALGHERO – Il ritiro delle dimissioni del sindaco Mario Bruno, l'ingresso in Maggioranza dei consiglieri comunali Alessandro Nasone e Mimmo Pirisi e la presentazione della Giunta non potevano lasciare indifferenti le Opposizioni, che hanno fatto registrare diverse reazioni ma con un'unica regia di Forza Italia e del suo leader, il consigliere regionale ed ex sindaco Marco Tedde. Per i consiglieri berlusconiani siamo punto e capo. «Il famoso triangolo Roma (Renzi), Cagliari (Pigliaru) e soprattutto Alghero (Bruno), tanto declamato in campagna elettorale, foriero di presunte inimmaginabili ricadute positive, si è rivelato un flop o ancora di più una presa in giro. Il motivo reale era ed è conquistare i “posti al sole” e fare prebende, nient’altro. Questo per la presa d’atto di aver raggiungo un obiettivo irripetibile e mai più ottenibile ovvero quello di governare Alghero».

«Comprendiamo la necessità di portare a casa la pagnotta - interviene Lina Bardino per il Cpe - e soprattutto di ricostruire l’alleanza tra Pd e sinistra, ridotta ai minimi termini proprio dall’incapacità di governare di Bruno e dei suoi uomini e donne, ma fare queste piroette è a dir poco scandaloso. Ripetiamo, non ci meraviglia più nulla, però non possiamo non restare basiti da così tanta sfrontatezza e perfino paraculaggine politica. Solo pochi mesi fa il capogruppo del Partito Democratico, oramai da mesi ciambella di salvataggio del sindaco Bruno, (come abbiamo riportato integralmente in questa mail), ne diceva di tutti i colori proprio contro l’attuale Amministrazione, in particolare condannando le scelte dell’assessore Tanchis, reo di aver portato avanti, a testa bassa, un’azione, anche anti-storica, di esternalizzare il servizio di raccolta dei tributi comunali. Riscossione coattiva che vede come destinatari, o meglio vittime, gli algheresi. Famiglie, singoli, imprese, aziende, etc ancora vessate da Bruno e suoi che, non riuscendo a creare sviluppo, pensano di trovare risorse bastonando i cittadini».

Durissimi anche Patto Civico Alghero, Ncd e Psd'Az. Richiamano “Pacco, contropacco e contropaccotto”, film di Nanni Loy, per analizzare i quattro anni dell'Amministrazione Bruno: «un continuo "pacco" rifilato alla città. Non solo non si sono neanche lontanamente raggiunti gli obiettivi del suo programma elettorale, ma si è addirittura portato Alghero a peggiorare la situazione per la nostra città. La complicità sulla cacciata di Ryanair ne è l'esempio più lampante, con la conseguente perdita di traffico nel 2016, appena contenuta nel 2017. La dichiarazione di sottomissione a Sassari con l'accordo misero per Alghero relativo alla rete metropolitana. Il disastro calato sulla testa di tanti agricoltori dell'area di bonifica i cui ettari saranno bloccati da divieti casusati da "fiumi" che non esistono con il Piano di valorizzazione dell'area di bonifica. L'inadeguatezza nell'avviare lavori già predisposti come la circonvallazione a sud di Alghero, che sebbene consegnati non hanno ancora visto nemmeno l'accantieramento della ditta aggiudicataria del bando. Il ritardo cronico dei pagamenti della 162, la pessima gestione dei bandi fra cui quello della raccolta e smaltimento dei rifiuti, l'incapacità di attrarre investimenti per consentire una ripresa dell'occupazione, quel lavoro che aveva messo al primo posto delle sue dichiarazioni programmatiche e che vede, purtroppo, un peggioramento della disoccupazione in città, soprattutto quella giovanile, sono davvero una presa in giro che Alghero non merita».

Foto d'archivio
Commenti
14:31
La massima assise comunale è convocata per domani pomeriggio, a Palazzo Ducale, per discutere i tre punti all´Ordine del giorno. Attesa per la relazione annuale del sindaco Nicola Sanna sull´attività della sua Giunta
18/11/2017
Lunedì mattina, riunione per la Seconda commissione consiliare-Bilancio e per la Quarta-Urbanistica. Doppio incontro per la Quinta-Cultura, martedì 21 e giovedì 23 novembre
© 2000-2017 Mediatica sas