Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariPoliticaLavoro › LegaCoop: Arru e Mura al Congresso
Red 11 novembre 2017
Sociale e lavoro, sono i temi affrontati dagli assessori regionali del Lavoro e della Sanità, nel corso dell’Assemblea congressuale delle Cooperative sociali, in programma ieri mattina a Cagliari
LegaCoop: Arru e Mura al Congresso


CAGLIARI - Sociale e lavoro, sono i temi affrontati dagli assessori regionali del Lavoro Virginia Mura e della Sanità Luigi Arru, nel corso dell’Assemblea congressuale delle Cooperative sociali, in programma ieri mattina (venerdì) a Cagliari. «Siamo consapevoli delle difficoltà che vivono le cooperative sociali e come istituzioni siamo intervenuti, e continuiamo a farlo, per sostenere il sistema - ha detto nel suo intervento Mura - La Sardegna si sta lasciando alle spalle un lungo periodo di crisi. Un ruolo fondamentale in questa fase di ripresa lo ha svolto e lo sta svolgendo il terzo settore, sia per quanto riguarda l’aspetto lavorativo sia nell’ambito dell’inserimento dei soggetti svantaggiati. È necessario che mondo della cooperazione e istituzioni pubbliche programmino nuovi servizi, consolidando sempre di più il rapporto fra la Regione e le imprese sociali esistenti sul territorio».

«Come cittadina – ha sottolineato l’assessore Mura – auspico che gli utenti abbiano sempre più servizi di qualità, come assessora del Lavoro ritengo indispensabile che i lavoratori delle cooperative abbiano la giusta remunerazione, nel rispetto del contratto nazionale di lavoro. Dobbiamo puntare a ridurre il precariato e, al tempo stesso, rafforzare il sistema delle imprese sociali che, soprattutto in Sardegna, hanno dimostrato un’ottima capacità di risposta nell’affrontare i problemi legati alla crisi». Mura si è poi soffermata sul sostegno finanziario nei confronti delle cooperative sociali. I finanziamenti regionali ordinari in conto occupazione, previsti dalla legge 16/97, pari ad 1,1milioni di euro, nel 2017 hanno dato risposte a quaranta cooperative; mentre con la legge 5/57 la Regione ha erogato 1,7milioni di euro ad altre cinquantotto cooperative sociali per contributi in conto capitale.

«Il bando – ha ricordato Mura – è stato pubblicato a marzo e i pagamenti sono in corso. Abbiamo anticipato i tempi, visto che negli anni precedenti il bando veniva pubblicato a ottobre». Per l’assessore Arru, «reiteriamo modelli organizzativi che non tengono conto dell’epidemiologia e dell’invecchiamento della popolazione sarda. È necessario metter mano al sistema dell’accreditamento e provare a riscrivere rapidamente un piano dei servizi alla persona. È fondamentale – ha ribadito l’assessore – chiedersi se strumenti come la legge 162, di sostegno alle disabilità gravi e gravissime, rispondano realmente al bisogno di chi ne beneficia: finanziamo oltre 38mila piani, poco più di 24mila di questi sono per persone anziane non autosufficienti e con Isee molto basso. Investiamo quasi 210milioni, tra risorse regionali, nazionali ed europee, per il Fondo della non autosufficienza e dobbiamo chiederci che impatto hanno queste risorse, quale ricaduta sui territori».

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
23/2/2018
Il centro per l´impiego di Alghero organizza laboratori informativi sullo strumento di agevolazione alla nascita di nuove attività imprenditoriali “Resto al sud”, venerdì 16 e mercoledì 28 marzo
23/2/2018
La Regione autonoma della Sardegna sta lavorando per la modalità di assegnazione delle risorse per il settore edile sulcitano. Si parla di 8milioni di euro
21/2/2018
128milioni di euro per dare lavoro ad oltre 10mila sardi: questo il finanziamento e l´obiettivo reso noto dalla Regione autonoma della Sardegna che questa mattina ha presentato ufficialmente il piano
© 2000-2018 Mediatica sas