Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSicurezza › Garante detenuti nelle carceri sarde
A.S. 12 novembre 2017
«La forte presenza di detenuti non sardi - sottolinea il Garante, Mauro Palma - è certamente uno dei nodi problematici emersi, con ricadute sui rapporti con le famiglie»
Garante detenuti nelle carceri sarde


CAGLIARI - Gli istituti di pena le sezioni di alta sicurezza e di detenzione speciale ex 41 bis, i reparti femminili, le strutture sanitarie, le camere di sicurezza delle Polizie, l'Istituto penale minorile e la Rems. Questi i luoghi visitati dal Garante nazionale delle persone detenute o private della libertà in Sardegna.

«La forte presenza di detenuti non sardi - sottolinea il Garante, Mauro Palma - è certamente uno dei nodi problematici emersi, con ricadute sui rapporti con le famiglie». Si è inoltre evidenziata «la preoccupante carenza di direttori, costretti a coprire più istituti di detenzione con conseguenze sia sulla propria condizioni di lavoro, sia sul rapporto con le persone ristrette».

Manca inoltre «una struttura assistenziale intensiva interna in grado di rispondere alle esigenze terapeutiche di maggiore gravità dei detenuti di alta sicurezza». Il Garante, nel corso della visita, ha condiviso con il Presidente della Regione la necessità di provvedere alla nomina del Garante regionale.
Commenti
15/10/2018
«Il sistema è cresciuto, più sforzi in cultura di prevenzione», dichiarano il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru e l´assessore regionale della Difesa dell´ambiente Donatella Spano, al termine dell´incontro con il capo della Protezione civile
© 2000-2018 Mediatica sas