Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportRugby › Rugby: l´Amatori Alghero guarda avanti
Red 13 novembre 2017
Campionati in pausa per i test match della Nazionale, impegnata ieri a Catania con le Isole Fiji, poi a Firenze, sabato 18 novembre, contro l´Argentina, e sabato 25, a Padova, contro il Sudafrica. Stop anche per il girone 1 della serie B, che vede in lizza il XV algherese
Rugby: l´Amatori Alghero guarda avanti


ALGHERO - Campionati in pausa per i test match della Nazionale. L’Italrugby, guidata dal commissario tecnico Conor O’Shea, ha affrontato ier pomeriggio, a Catania, le Isole Fiji, nel primo degli incontri in programma. Poi, ci saranno da affrontare l'Argentina (sabato 18 novembre, a Firenze) ed il Sudafrica (sabato 25, a Padova). Stand by, dunque, anche per il girone 1 del campionato nazionale di serie B, dove milita l’Amatori Alghero.

La squadra allenata da Marco Anversa ha chiuso questa primissima fase della stagione con cinque vittorie ed una sconfitta, quella sul campo del Lumezzane. Ad oggi, occupa la terza posizione della classifica a quota 24, dietro il Monferrato(25) e la capolista Biella, distante due lunghezze(26). L’ultima vittoria sul Cus Milano, superata a Maria Pia con il risultato di 37-7, ha evidenziato il buon livello fin qui raggiunto dal XV algherese. Ma il campionato è ancora lungo e difficile. Le formazioni che compongono questo girone si sono, più o meno, tutte rinforzate e vincere su certi campi non sarà semplice. Ma fin qui, la compagine algherese non può che essere fiduciosi per l’avvenire.

«Il bilancio è abbastanza positivo – dichiara l’allenatore-giocatore Anversa - I nuovi rinforzi si sono confermati all’altezza delle aspettative. Siamo un gruppo compatto e in merito alla sosta penso che questa ci possa giovare. In Sardegna, oltretutto, cominciare la preparazione prima dell’inizio di settembre è quasi impossibile, tra stagione lavorativa e attesa per avere la rosa al completo. In sostanza abbiamo avuto solo un mese per affrontare queste sei partite. Ora – ha proseguito il tecnico - abbiamo tre settimane per affinare i dettagli, lavorando sui singoli reparti e così anche Ramiro Cassina avrà tempo per proseguire con lo splendido lavoro fatto fino ad ora con mischia chiusa e touche. Per quanto riguarda il campionato in generale, il bello deve ancora arrivare. Squadre competitive e rinforzate nei vari reparti, campi ostici dove andare a caccia di punti non sarà semplice, ma noi sapremo dire la nostra. Ora c’è un tris importante di gare. Due in trasferta, Piacenza e Novara, e nel mezzo di queste il derby con il Capoterra che all’andata ci vede giocare a Maria Pia. Dobbiamo concentrarci su questi tre impegni», conclude Anversa.
Commenti
22/11/2017
La Nazionale Italian Classic del presidente Marcello Cuttitta e del tean manager Beppe Balassio è arrivata fino alla finale nel torneo alle Bermuda, cedendo solo agli All Blacks. Presenti gli algheresi Ogert Paco (alla quinta manifestazione con questa maglia), Juan Sebastian Francesio, Steven Bortolussi e, nella veste di allenatore accompagnatore, Ramiro Cassina
© 2000-2017 Mediatica sas