Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCulturaArte › L’arte non vera non può essere arte
Red 13 novembre 2017
In programma mercoledì e giovedì, nella Pinacoteca nazionale della Cittadella dei musei, in Piazza Arsenale, a Cagliari, una conferenza sulla contraffazione di beni culturali
L’arte non vera non può essere arte


CAGLIARI - Distinguere un’opera d’arte autentica da un falso è un’operazione delicata, a volte impossibile senza l’aiuto di strumenti scientifici. Una buona conoscenza della storia dell’arte è sufficiente per stabilire come le tecniche ed i materiali siano cambiati nel corso dei secoli o siano propri di un determinato autore. Il Polo museale della Sardegna ed il Comando Carabinieri Tutela patrimonio culturale, in collaborazione con le Soprintendenze Archeologia, belle arti e paesaggio di Cagliari e Sassari organizzano per mercoledì 15 e giovedì 16 novembre, alle 9.30, nella Sala Conferenze della Pinacoteca nazionale, Cittadella dei musei, in Piazza Arsenale 1, a Cagliari, una conferenza sulla contraffazione di beni culturali dal titolo “L’arte non vera non può essere arte”.

L’iniziativa, promossa dal Consiglio nazionale Anticontraffazione, ha coinvolto i giovani studenti cagliaritani dei Licei classici Siotto Pintor, Dettori e del Liceo Artistico Foiso Fois inseriti nel progetto “Alternanza Scuola/Lavoro” per sensibilizzarli sui rischi derivanti dalla contraffazione e per renderli attivi nella lotta a questo fenomeno sempre più diffuso. Nel corso dei lavori, verranno analizzati e sviluppati i concetti di falso, copia e replica delle opere d’arte e la loro evoluzione nel corso della storia e le norme che disciplinano i reati di contraffazione, alterazione e riproduzione e alle cautele da adottare da parte del consumatore per non incorrere nell’ipotesi di incauto acquisto.

Ad aprire i lavori sarà il direttore del Polo Museale della Sardegna Giovanna Damiani. Interverranno il soprintendente Abap per la Città metropolitana di Cagliari e per le Province di Oristano e Sud Sardegna Fausto Martino, il sostituto procuratore generale della Repubblica di Cagliari Marco Ulzega (con un intervento intitolato “Inquadramento giuridico e strumenti normativi per la lotta alla contraffazione delle opere d’arte”) e lo storico dell’Arte della Soprintendenza Abap di Cagliari Maria Passeroni (con un intervento intitolato “Gli artisti maggiormente soggetti alla contraffazione in Sardegna. I rischi derivanti dalla contraffazione: il danno economico per il mercato antiquario”).
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas