Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCulturaAssociazionismo › Due nuovi capi scout per Agesci Porto Torres
M.P. 16 novembre 2017
Martedì 14 la Comunità Capi ha eletto i nuovi capi gruppo del gruppo scout Agesci Porto Torres 1. Nei prossimi quattro anni, Chiara Muru e Jacopo Amoroso avranno il compito di animare i lavori della Comunità Capi
Due nuovi capi scout per Agesci Porto Torres


PORTO TORRES - Martedì 14 la Comunità Capi ha eletto i nuovi capi gruppo del gruppo scout Agesci Porto Torres 1. Nei prossimi quattro anni, Chiara Muru e Jacopo Amoroso avranno il compito di animare i lavori della Comunità Capi e di rappresentare verso l’esterno, ambito civile ed ecclesiale, il gruppo scout. Entrambi cresciuti nel Porto Torres 1, Chiara e Jacopo da tempo guidano anche l’unità mediana del gruppo, il reparto nautico “Warington”, che riunisce i ragazzi dagli 11 ai 16 anni.

Il gruppo affronta in questo periodo la fase di programmazione del nuovo anno scout. Individuati gli obiettivi educativi, le unità del gruppo programmano le diverse attività, campi e incontri che saranno realizzati fino alla prossima estate 2018. Anche il gruppo di animazione, proposta extra-scout realizzata dalla Comunità Capi e rivolta ai bambini fra i cinque e i sette anni, procede con gli incontri e la programmazione.
Attualmente il gruppo scout Porto Torres 1 conta settanta soci, suddivisi fra Piccole Comete (i più piccoli del gruppo di animazione), lupetti/e, esploratori/guide, rover/scolte e i capi scout . Il nuovo anno vedrà impegnati i capi scout nel percorso che porterà alla Route Capi della Zona di Sassari, evento che riunirà un centinaio di capi della provincia scout.

Contemporaneamente, i capi saranno impegnanti nel cammino, proposto dal livello Agesci nazionale, denominato #comunitaincammino, un percorso di approfondimento sul tema del discernimento. Il nuovo anno porta il gruppo scout al compimento del trentanovesimo anno di attività. Infatti, risale al settembre 1979 l’inizio ufficioso delle attività del gruppo. Nato per iniziativa di Salvatore Gaias, capo di un gruppo scout sassarese, il Porto Torres 1 iniziò le sue attività nella parrocchia dello Spirito Santo. Tra alterne vicende, il gruppo ha continuato, senza interruzioni, le attività fino ad oggi.

Sono tantissimi i “giovani” che hanno potuto formarsi e che hanno trovato, nella proposta educativa scout Agesci, una strada per diventare buoni cittadini e cristiani. In vista del “compleanno” del gruppo scout, la Comunità Capi metterà in cantiere diverse iniziative che, a partire dal prossimo settembre, saranno realizzate per ricordare quanto realizzato, ma anche per rilanciare la necessità di proposte educative importanti per il territorio della nostra città.
12/12/2017
Ieri pomeriggio, il segretario regionale dell´Unione generale del lavoro Sardegna Sandro Pilleri ha incontrato sindacalisti, iscritti e simpatizzanti del capoluogo barbaricino alla presenza del neoeletto segretario Simone Testoni
© 2000-2017 Mediatica sas