Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaCultura › «La giunta Wheeler latita sugli eventi turistici»
M.P. 18 novembre 2017
La segreteria cittadina del Partito democratico critica aspramente l’amministrazione per la mancanza di progettazione sulle manifestazioni culturali di certa importanza
«La giunta Wheeler latita sugli eventi turistici»


PORTO TORRES - «La città non è stata ammessa ai finanziamenti del bando regionale sugli eventi non perché esclusa ma proprio perché nessuna istanza è stata presentata». La segreteria cittadina del Partito democratico critica aspramente l’amministrazione per la mancanza di progettazione sulle manifestazioni culturali di certa importanza. Gli ambiti di interesse del bando regionale riguardavano temi come cultura, religione, sport, artigianato. «Evidentemente l’amministrazione pentastellata non li ha ritenuti sufficientemente appetibili - sottolinea il segretario Pd, Mirko Luiu - affinché si presentasse un progetto forte coerente e efficace nel rispetto dei requisiti previsti dal bando e magari riuscire ad avere un contributo che valorizzasse la festa dei Santi Martiri Turritani».

La Festha Manna resta una delle manifestazioni che più di ogni altra rappresenta l’identità della comunità turritana seppure poco valorizzata e non riconosciuta come grande evento. «Spiace vedere una città che ferita da una crisi sociale senza precedenti, rinuncia anche alla possibilità di poter ambire ad un piccolo riconoscimento per quelle peculiarità della tradizione che ancora restano», aggiunge la segreteria Pd. Eppure alla città, nel maggio 2015, venne riconosciuta l'iscrizione nel registro regionale degli "Itinerari turistico-religiosi e dello spirito" proprio in virtù di quella antica tradizione che la Festha Manna dei santi martiri Gavino, Proto e Gianuario rappresenta da secoli per il territorio del Nord-Sardegna.

«Ancora una volta l’amministrazione si autoesclude da qualsiasi iniziativa culturale e turistica, non propone e non progetta alcunché dimostrando la benché minima volontà che dia almeno un segnale di volerci provare», afferma Gavina Muzzetto della segreteria cittadina del Pd. «Impossibile credere che l'amministrazione pentastellata non sia riuscita a presentare un progetto valido e strutturato alla Regione per accedere ai fondi – conclude il segretario Mirko Luiu – perché ci sarebbero centinaia di manifestazioni e eventi da fare in città, se si considerano queste grandi patrimoni di cui disponiamo, ma per realizzare ciò occorrono denari e organizzazione. I primi potevano essere intercettati e chiesti alla Regione presentando un buon progetto; per l'organizzazione invece si sarebbe collaborato tutti insieme, istituzioni e associazioni per la riuscita dell'evento e per il bene della città».
10:26 video
A Lo Quarter e al mercato, due giorni con Nuoro e la Barbagia. Neria De Giovanni incontra gli studenti per il percorso su Grazia Deledda. Il villaggio con le imprese e la mostra artistica di Anna Gardu. Spettacolo, gastronomia, cultura, folk: l´incontro fra Nuoro e Alghero nel segno della cultura e del turismo. Un´alleanza che va oltre il mare d´estate e la montagna d´inverno per promuovere il territorio facendo leva sull´identità di culture tanto diverse quanto uniche.
15/12/2017
I due paesi si preparano ad accogliere uno scambio giovanile incentrato sulla riscoperta del patrimonio naturalistico e culturale. Il progetto prevede laboratori di cucina negli antichi ovili del Gennargentu, ricerche con gli esperti locali ed attività di promozione del territorio nelle scuole
© 2000-2017 Mediatica sas