Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSportBasket › Basket: la Dinamo sbanca Varese
Red 19 novembre 2017
Gli uomini di coach Pasquini si impongono con autorità sull´Openjobmetis Varese per 61-82 e centrano la prima vittoria stagionale in trasferta
Basket: la Dinamo sbanca Varese


SASSARI - Il Banco di Sardegna coglie per la prima vittoria in trasferta del campionato LBA imponendosi con autorità al Pala2A contro l'Openjobmetis Varese di coach Attilio Caja. Si conferma la tradizione corsara della Dinamo a Masnago. L'unica nota stonata del match il piccolo problema al ginocchio saccusato sul finale da Shawn Jones che verrà valutato nei prossimi giorni dallo staff biancoblu.

Federico Pasquini manda in campo Bamforth, Pierre, Jones, Hatcher e Polonara, coach Caja risponde con Pelle, Okoye, Ferrero, Waller e Wells. Il Banco parte forte con un break di 6punti con la bomba di Pierre ad aprire le danze ed il 2+1 di Bamforth, I padroni di casa si sbloccano con Waller, ma i sassaresi restano in controllo con Jones, Planinic e Bamforth siglando il +10. Varese accorcia le distanze con 5punti di Cain e Wells ma Bamforth chiude il primo quarto dalla lunetta 16-27. Nella seconda frazione, l’Openjobmetis si riavvicina fino al -6 con Okeye, Ferrero e Cain. La Dinamo ricaccia indietro i biancorossi con Polonara e Bamforth. Ma l’impatto di Avramovic sulla partita riporta i suoi a due possessi di distanza. Reazione biancoblu con Spissu e Randolph. Il canestro allo scadere di Ferrero chiude il primo tempo sul punteggio di 38-44.

Al rientro dall'intervallo lungo, gli uomini di coach Pasquini infilano un break da 11-2 che permette al Banco di restare in controllo con autorità, scrivendo il massimo vantaggio di +16. Pierre e Polonara aprono le danze, Spissu e Jones allungano ancora. I padroni di casa trovano punti con Pelle e Okoye, ma i sassaresi non ci stanno. La stoppata di Polonara a Ferrero è la fotografia di un terzo quarto tutto Dinamo. La schiacciata dell’ala azzurra ed il canestro allo scadere di Bamforth dice 46-62 al 30’. In avvio dell’ultimo quarto, gli ospiti scappano via bombardando dall’arco con il trio delle meraviglie: Bamforth, Polonara e Hatcher. La tripla di Will scrive il nuovo massimo vantaggio: con 6’ da giocare i biancoblu volano sul +20 (52-72). Non cambia il copione nei minuti restanti: Sassari corre e Varese insegue. Minuti e fiducia per Tavernari e Picarelli, 5punti a referto per il primo, che chiude il match.

“Abbiamo eseguito bene il piano partita, complimenti ai ragazzi che son stati bravi, svegli e intelligenti – dichiara Pasquini - Sapevamo di giocare contro un’avversaria che in casa può fare grandi partite. Il nostro obiettivo era dettare il ritmo, non volevamo inseguirli. Siamo stati bravi perché abbiamo sempre avuto molta lucidità in attacco tenendo i nostri punti di riferimento e in difesa abbiamo fatto quello che avevamo nella testa fin da subito, consapevoli che l’approccio sarebbe stato fondamentale perché contro Trento e Cantù Varese aveva aggredito il match. Credo sia stato molto importante tenerli a 4punti dopo 5' così come l’impatto dopo l’intervallo tenendoli a 8punti nel terzo quarto. Bene così, la salute ci sta finalmente aiutando nel senso che riusciamo ad allenarci bene. Adesso sfruttiamo questa sosta per recuperare e speriamo di poter mettere dentro anche Stipcevic per poter affrontare tutti insieme il mese di dicembre che sarà intenso e importante”.

OPENJOBMETIS VARESE-BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI 61-82:
OPENJOBMETIS VARESE: Avramovic 7, Bergamaschi, Pelle 8, Natali 2, Okoye 11, Seck, Tambone, Cain 11, Ferrero 6, Wells 8, Waller 6, Hollis 2. Coach Attilio Caja.
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Spissu 7, Bamforth 19, Planinic 6, Devecchi, Randolph 8, Pierre 9, Jones 10, Hatcher 7, Polonara 11, Picarelli, Tavernari 5. Coach Federico Pasquini.
PARZIALI: 16-27, 38-44, 46-62.
Commenti
17/7/2018
Il Banco di Sardegna Sassari ha risolto consensuale il contratto con l’atleta italo-brasiliano, a cui la società biancoblu augura «un prosieguo di carriera ricco di successi e soddisfazioni»
17/7/2018
La Cagliari Dinamo academy ha raggiunto un accordo con il giocatore americano, nato a Hazard, in Kentucky, il 23 maggio 1996 (201centimetri per 106chilogrammi), atleta versatile che può giocare sia da ala forte che da centro
15/7/2018
La 22enne guardia-ala milanese, la scorsa stagione in forza al Banco di Sardegna Dinamo Sassari, si unirà al gruppo rossoblu per il nuovo campionato 2018/19
© 2000-2018 Mediatica sas